Utente 258XXX
Buonasera. Pur rendedomi conto delle limitazioni della consulenza telematica, proverò a fornire qualche dato ed elaborare. Ho contratto una infezione da candida diagnosticata in dermatologia qualche sett fa, terapia diflucan 150 mg e miclast crema per 7gg. l'infezione si presentava come lesioni puntiformi arrossate indolenti su glande e foglietto interno prepuzio e linfonodite inguinale. Dopo 10 gg di crema ed apparente remissione delle lesioni, ho avuto una ricaduta tale per cui dapprima un paio poi sempre più lesioni sono riapparse sul glande ma senza interessamento linfonodale. Ho ripreso con l'applicazione di crema 2 volte dì. Arriviamo ad ora, dopo più o meno una settimana di applicazione crema le lesioni sono nuovamente regredite tuttavia il glande è per buona parte arrossato ed a tratti lievemente pruriginoso. Devo considerarla come un'ennesima manifestazione di infezione e quindi continuare con crema? Considerarlo invece come balanite? dovrei cambiare approccio terapeutico?

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

è possibile che questi segni clinici siano correlabili con una balanopostite resistente: consiglio subito un nuovo controllo Demovenereologico

cari saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it