Utente 290XXX
buongiorno, purtroppo credo che sia io che il mio ragazzo abbiamo contratto una qualche infezione, probabilmente contagiandoci a vicenda. Da circa due mesi infatti , dopo ogni rapporto sessuale, nonostante l'utilizzo del preservativo a lui si arrossa la zona alla base del pene ( quella vicina all'all'addome per intenderci) e gli si formano dei taglietti, il tutto migliora nei giorni seguenti al rapporto. io da sempre due mesi circa presento sintomi che vanno e vengono, sono sintomi molto lievi e li noto soprattutto nei giorni dopo i rapporti sessuali, noto una sensazione di secchezza a livello vaginale , leggero bruciore e pochissime perdite bianco-gialle inodori.. la consistenza è simile a pezzi di carta igienica, non saprei come altro descriverle, come se fossero palline di carta igienica.. ciò che mi preoccupa è il colore , non bianco ma tendente al giallo, la candida da perdite anche di colore giallognolo? cosa potrebbe essere? Purtroppo il ciclo mi arriverà a brevissimo e quindi sto aspettando mi passi per poter eseguire una visita di controllo.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissima, è possibile pur in linea telematica e non vincolante, che voi siete affetti da una forma mista batterico micotica, la quale va indagata nella sede specifica di venereologia.
La descrizione che fa del suo caso parla di fatti di una vulvite o vulvo vaginite, associata ad una balanopostite del suo partner. Pertanto vi invito a chiarire questo aspetto con una visita di coppia dallo specialista indicato. Mi faccia sapere.
Cari saluti
Dott.Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 290XXX

Grazie mille dottore per la sua risposta
so che è impossibile una diagnosi in questa sede ma questa mattina tramite uno specchietto ho notato la presenza di molti grumi bianchi inodori nella zona della vagina.. dai sintomi potrebbe trattarsi di candida sia per me che per il mio ragazzo?non avendo mai avuto la candida in passato non saprei riconoscerla e sinceramente temo infezioni più pericolose.. comunque mi farò visiterare a breve. la ringazio

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Si è possibile ma la candida potrebbe essere solo una delle cause incrociate possibili

per questo motivo consigliavo la visita

saluti ancora
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it