Candida continua a tornare

Salve, sono un ragazzo di 22 anni e purtroppo questo problema mi perseguita già da 2 anni, non mi provoca prurito e non mi irrita la pelle, si forma solo questa patina bianca su tutto il glande ed anche sotto (credo il prepuzio).
Ho provato una crema cortisonica data dal medico per ben un mese, ma è stata completamente inutile, in farmacia mi hanno dato il gyno-canesten ed un detergente intimo delicato molto costoso, sono stati utili e mi hanno mandato via la candida ma solo temporaneamente, infatti usandoli all'inizio tornava ogni tot.
mesi, poi ogni tot.
settimane ed adesso anche solo a distanza di giorni.
Un mesetto fa il medico di base mi ha prescritto il fluconazolo, preso per 10 giorni mi ha lentamente ucciso la candida come mai successo prima, per la prima volta mi ha recato anche prurito e pensavo fosse la volta buona, ma niente, dopo 10 giorni è tornata (c'è da dire però che ho finito il fluconazolo prima di esser guarito del tutto, stavo al 95% penso, ho chiesto al medico un'altra scatola ma non me l'ha data).

La cosa strana è che la candida inizia sempre dal meato urinario, ovvero inizialmente diventa bianca una striscietta di glande (sempre quella) che parte dal meato urinario, quando vedo quello significa che a distanza di un giorno l'intero glande sarà coperto da questa pellicina bianca.
È possibile che abbia un'infezione urinaria che mi scaturisca la candida?

Comunque per qualche anno ho avuto una sorta di insulina resistenza con conseguenti valori alti di glucosio nel sangue ed obesità, ma attualmente ho risolto il problema dopo una lunga cura ed infatti sto dimagrendo, ora sono solo in sovrappeso (ma continuo la dieta ovviamente) ed i valori, sia dell'insulina che del glucosio, sono normali.
Per quanto riguarda l'igiene intima, mi lavo 3 volte al giorno avendo cura di raggiungere ogni parte del pene ed asciugo bene anche dopo aver urinato.
Uso mutande e vestiti larghi, cerco di mantenere al minimo gli zuccheri e mi muovo.

Avendo anche un partner, questo problema oltre imbarazzarmi crea disagio nella relazione e davvero non so più cosa fare.

Come posso risolvere il problema?

Forse sbaglio detergente intimo?
Ne avete uno per la candida maschile da consigliarmi?
[#1]
Dr.ssa Sonia Maria Devillanova Dermatologo 323 30 2
Da come descrive la patologia non sembrerebbe una candida, che ha la caratteristica di presentarsi con un eritema, quindi rossore intenso, sembra striata di sangue con grumi biancastri, il prurito e il bruciore sono sempre presenti. È stato mai effettuato un tampone cutaneo e uretrale? Può essere anche possibile che l'uso di cortisone topico per un mese abbia modificato il quadro clinico. Per quanto riguarda il fluconazolo, è forse il farmaco più attivo nella candida, ma la terapia non è standard va gestita da caso a caso. Io per l'igiene personale consiglio sempre il sapone di Marsiglia quello solido. Cordiali saluti

Dr.ssa Sonia Devillanova

[#2]
dopo
Utente
Utente
Purtroppo l'unica cosa in comune con la candida è appunto la patina bianca che crea su glande e prepuzio...
Non ho mai effettuato i temponi ma a questo punto chiederò al mio medico di base di prescrivermeli.
Secondo lei cosa potrebbe essere?

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa