Utente 484XXX
Salve dottori, in seguito ad un rapporto sessuale non protetto con la mia ragazza ho avuto rossore e puntini rossi sul glande. Ho effettuato una visita dal dermatologo venereologo e mi è stata diagnosticata la candida. Come cura mi è stato prescritto in primis Miconal crema vaginale (per 20 giorni mattino e sera) ed in seguito siccome il miconal non aveva risolto del tutto i problemi il TRAVOCORT, ma anche questo non ha risolto i miei problemi. Cosi' decido di fare un tampone uretrale: e risulto positivo alla candida (rare colonie ) e allo staphylococcus aureus ( alcune colonie). Nella mia ragazza il tampone vaginale è risultato essere positivo alla candida ( numerose colonie) e allo staphylococcus aureus ( alcune colonie). Ho presentato i risultati del tampone al mio medico di famiglia e mi ha prescritto riflax 200 mg (antimicogramma FLUCONAZOLO sensibilità ottima) , 4 capsule da prendere una ogni giorno per 4 giorni e lavaggi con Betadine 10% soluzione vaginale. Volevo chiedervi la terapia è idonea? Per lo staphylococcus aureus è consigliato prendere l'antibiotico oppure non è un problema questo batterio? Visto che il mio medico non gli ha dato particolare importanza grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

nell'ipotesi di una Balanopostite, è necessario comprendere qualche dato in più: ad esempio quali siano le resistenze del batterio che indica e se la candidosi presunta che è stata diangosticata in modo clinico è ancora attiva.

Per il resto non credo di poter aggiungere altro poichè lei è in cura da un mio collega. Segua con Lui i necessari controlli imposti in corso di questa malattia dell'uomo

cari saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 484XXX

Grazie Dr. Laiano se per le resistenze del batterio indica l'antibiogramma l'ho fatto era incluso nel tampone, per quanto riguarda la candida è ancora attiva in quanto il tampone lo fatto pochi giorni fa, ma credo che sia in fase di guarigione come dimostra il tampone con rare colonie quindi il riflax dovrebbe risolvere il problema. I miei dubbi sorgevano su questo batterio lo staphylococcus aureus presene in alcune colonie (Legenda: Rare colonie 50.000-100.000 UFC. Alcune colonie 100.000-500.000 UFC) è un batterio pericoloso che deve essere trattato in genere con terapia antibiotica orale?

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Laino non Laiano, grazie.

Come le dicevo la conta del batterio non serve: serve l'Antibiogramma e la correlazione col caso clinico.
Chieda tutto al suo dermatologo!
Saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it