Utente 484XXX
Salve, ho alcune domande sulla Gonorrea di tipo faringeo (dunque infezione localizzata alla gola) e asintomatica (che non presenta dunque particolari sintomatologie evidenti)

1) Per quanto tempo può rimanere asintomatica prima che si faccia sentire in modo inequivocabile?
2) Un test di urinocoltura può dare esito negativo anche in caso di effettiva infezione in gola?

In particolare sul punto due ho sentito pareri discordanti. Il mio medico di base mi ha segnato questo come test, nonostante le mie insistenze per tampone faringeo, sostenendo che se c'è un'infezione in gola si vede anche dall'urinocoltura e quello che cambia è solo il tempo di consegna dei referti (48h per il tampone, 1-2 settimane per urinocoltura).

Sono un po' sospettoso di questa cosa però, a mio avviso un'infezione in gola non dovrebbe vedersi da un test di urinocoltura, mi sbaglio?
La mia paura è il referto che riceverò fra pochi giorni darà esito negativo mentre invece sono realmente infetto e potrei continuare a distribuire in giro il virus con i miei partner sessuali.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

LA Gonorrea tonsillare e orofaringea NON ri reperta certo nelle urine!

I test sono diretti e mirati al reperimento del gonocoocco (tampone orofarinego con premitura tonsillare effettuato dal dermovenereologo)

Credo si corretto rivolgersi al dermatologo venereologo per la valutazione, la diagnosi e la terapia del caso.

Mi faccia sapere
Molti cari saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 484XXX

Salve, grazie per la conferma.
Mi è arrivato giusto ieri, con grande ritardo, il referto dell'urinocoltura e com'era lecito aspettarsi ha dato esito negativo.
Io al momento non ho particolari sintomi evidenti, eppure è molto probabile io abbia un gonococco orofaringeo asintomatico.

Non so cosa fare, la mia dottoressa di base non mi sembra molto competente su questa cosa specifica e si rifiuta di segnarmi antibiotici.
Probabilmente dovrei insistere per una richiesta di tampone orale?

L'unico modo che ho per effettuare un tampone orale è tramite richiesta del medico oppure rivolgendomi al settore privato, giusto? Non ho altre strade che posso percorrere?

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
E' suo diritto rivolgersi anche privatamente ove lei ritenga più opportuno.

Ancora saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 484XXX

Salve, dopo molte insistenze la mia dottoressa di base mi ha segnato un tampone faringeo. L'ho fatto, oggi è arrivato il risultato ed è "negativo".
Solo che nel referto leggo "Streptococco beta-emolitico", non "Neisseria gonorrhoeae".
Ne deduco che quindi per l'ennesima volta la mia dottoressa, dopo avermi fatto un'inutile urinocoltura che non serviva a niente per gonorrea faringea, mi ha fatto fare un secondo test completamente inutile?

Io non so più che pesci prendere, forse ho inavvertitamente sbagliato io non consentendo un'accurata anamnesi, ma sospetto sia semplicemente un'incompetente.

Penso che andrò direttamente al centro MTS della mia città, dov'è possibile parlare con medici ESPERTI del settore e richiedere test (sotto la loro supervisione) senza la richiesta del medico.

[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Con molta probabilità l'estate effettuare un tampone per la ricerca dello streptococco il non un tampone a fresco per l'isolamento del gonococco

Farà sicuramente bene rivolgersi allo specialista di riferimento qual è il Venereologo
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it