Utente 485XXX
salve, recentemente sono andata dal dermatologo per controllare un neo che ho da parecchi anni sempre uguale, lo sottoposi anche a controllo dermatologico qualche anno fa perchè pensavo fosse altro ma il medico mi disse che era un neo e che non c'era problema. circa un mese fa mi sono accorto dell'alone bianco intorno ed ho prenotato una visita dermatologica. il medico mi ha consigliato di asportarlo, dicendo che sebbene lo abbia da molto non dovrebbe essere nulla di grave, mi ha consigliato però di farlo il prima possibile. nel referto cita appunto "nevo di sutton con formazione nodulare al centro acromica vascolarizzata".mi ha anche detto che probabilmente tale neo nel tempo verrebbe espulso e quindi sarebbe bene asportarlo e fare un esame istologico prima per sapere di cosa si tratta.
mi sto attrezzando per prendere un appuntamento e rimuoverlo entro il mese ma devo dire che mi è venuta un po' di preoccupazione.
secondo voi devo sentire un altro parere, quanto tempo posso aspettare per rimuoverlo?
so che a distanza potete indicarmi ben poco ma grazie per l'attenzione e l'eventuale supporto.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

Il nevo di Sutton è appunto una reazione immunologica perinevica che pian piano fagocita la lesione iniziale; con questo diciamo anche che tali lesioni possono insorgere su nevi dermici i quali potrebbero apparire in alcune fasi così come sta descrivendo.
Orbene non possiamo essere vincolanti in alcun modo ma solo raccomandare di seguire i dettami del suo dermatologo per l'asportazione in tempi ragionevolmente brevi, ovvero appena le sarà possibile.

Carissimi saluti e mi tenga pure aggiornato se vorrà

Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it