Utente 482XXX
Gentili dottori espongo brevemente il mio problema: due mesi fa, a Gennaio, ho fatto la visita dermatologica annuale di controllo. Il medico ha riscontrato una piccola cheratosi attinica sulla coscia destra in zona posteriore e mi ha suggerito un intervento tramite laser per eliminarla. Ora, a 2 mesi di distanza dall'intervento mi ritrovo una macchia rossastra di forma quasi circolare con una piccola zona bianca al centro dove prima era la operatori. Effetto del laser?, ma sono passati 2 mesi e il permanere di questa "macchia rossastra" piuttosto grande che già aveva cominciato a manifestarsi subito dopo l' intervento mi crea una certa ansia. Secondo voi che devo fare? certo, tornare dal dermatologo ma a questo punto mi posso fidare?
Ringrazio anticipatamente per una vostra eventuale risposta

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

Certamente il laser può reliquiare con una macchia rossastra esito appunto della terapia.

Orbene il controllo è sempre necessario: lo effettui con fiducia poichè parliamo di cheratosi attinica ovvero di lesioni cancerose cutanee incipienti

Saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 482XXX

Grazie dottore per la sollecita e tranquillizzante risposta. Seguirò senz'altro il suo consiglio

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Molto bene!
Saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it