Melanoma in situ

Buonasera, ho effettuato l asportazione di un neo, insorto improvvisamente.
Questo il responso: cute sede di melanoma in fase di crescita radiale, non invasivo ( melanoma in situ) completamente escisso. Nel derma superficiale si osserva Marcata flogosi cronica e melanofagi dermici.
Losanga di cute 1x0,5x0,3 con lesione piana brunastra del diametro massimo di 0,2 cm.

Buone notizie?
Grazie
[#1]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 461 493
gentile utente

Pur nella spiacevole notizia del Melanoma, direi che le notizie sono assai buone, essendo questo tumore maligno della pelle stato asportato nelle sue primissime fasi di crescita radiale (in situ)

Pertanto si affidi al suo dermatologo per le procedure di prassi (in tal caso allargamento dei margini di resezione)

Carissimi saluti
Dr Laino

Dr.Luigi Laino Dermovenereologo, Tricologo
Direttore Istituto Dermatologico Latuapelle
www.latuapelle.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno, Dottore e ringrazio per la risposta.

Una domanda: nell' istologico non vengono menzionate mitosi, ulcerazione, breslow, Clark o altro. Posso supporre che non siano menzionate perché assenti?
Vedo istologici più descrittivi del mio.
Grazie
[#3]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 461 493
Esatto. Il Breslow e il Clark non si calcola perchè il melanoma è in situ. Le mitosi non sono solitamente mai presenti nel Melanoma in situ e così gli altri parametri.

Saluti
Dr Laino

Il melanoma, o cancro della pelle, è un tumore, spesso molto aggressivo, che si sviluppa dalle cellule della pelle che producono melanina (melanociti).

Leggi tutto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio