Utente 485XXX
Salve,

ho rimosso un neo sulla coscia, che è poi risultato essere un melanoma. L'esame istologico dicei "Il reperto istologico orienta per un melanoma in situ completamente escisso". Stamattina ho eseguito l'ìintervento di allargamento. Il chirurgo che ha eseguito l'intervento mi ha suggerito di consultare un oncologo. Nel fattempo ho eseguito una nuova visita dermatologica con screening e non sono risultate ulteriori lesioni sospette.
La domanda è: qualora l'esame istologico del secondo intervento (allargamento) risultasse negativo, dovrei comunque consultare un oncologo?

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Si , certamente.
Sarà comunque utile conoscere la stadiazione,lo spessore , i vetrini,etc.
La visita andrà fatta comunque
Cordialmente Dott.G.Griselli
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Utente 485XXX

Ma questi dati si avranno a disposizione solo se inclusi nel nuovo reperto istologico... nel precedente non parlava di spessore o altro.

[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Assai strano... il referto è in tal modo incompleto.
Consiglierei di rideterminarsi con il suo dermatologo.
Cordialmente Dott.G.Griselli
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)