Utente 956XXX
Dopo un rapporto lo scorso luglio e trascorsi ca.3/4 gg dallo stesso avverto prurito, labbra gonfie e piccole perdite liquide bianco-gialle fino a trasformarsi in una perdita completamente gialla e più densa il quarto giorno.
Dopo un tentativo di auto cura con la pomata gynocanesten mi rivolgo alla ginecologa che mi fa fare il tampone vaginale con esito negativo.
Lei ritiene che il tampone cervicale sia superfluo cosa che invece suggerisce il microbiologo dell'ospedale.
Mi rivolgo allora ad un dermatologo-venenereologo che mi prescrive tampone da portio cervice per la ricerca di gonococco, micoplasmi, clamidia , protozoi e batteri + coltura.
L'esito segnala micoplasmi negativi, clamidia negativa mentre non menziona il gonococco nè la coltura: devo dedurre che la ricerca del gonococco non è stata fatta e nemmeno la coltura?
Inoltra: il fatto che ho urinato ca.un'ora prima dell'esame può aver compromesso i risultati?
Segnalo che il mio partner mesi addietro al nostro rapporto aveva accusato difficoltà nell'urinare e perdita di pelle sul pene.
Faccio notare che le perdite si accentuano appena terminato il ciclo e si attenuano verso l'ovulazione.
I ginecologi mi sembra non vogliono parlare di malattia ma per me lo è.
Che devo fare? che esami posso fare?
Grazie attendo una vostra risposta.
Sara, Verona

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
sono d'accordo con il dermovenereologo, difatti la sua storia è evocatrice di fatti infettivi, in primis gonococco e successivamente le altre menzionate.
Non dice se è riuscita a riinterpellare il suo specialista per commentare gli esami (in effetti gli esami ,anche se negativi, andrebbero menzionati!),nè se ha effettuato comunque terapia.Sarebbe interessante sapere anche cosa ha fatto il patner a livello diagnostico e terapeutico.
Ci faccia sapere.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Per sua utilità le consiglio se vorrà la lettura del personale articolo sulle perdite vaginali all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=54632

Cari saluti e si riolga al Venereologo per maggiori chiarimenti.

Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#3] dopo  
Utente 956XXX

Ho fatto un tampone cervicale che fa coltura ha evidenziato presenza di micoplasmi.
Ho fatto una cura per 6 gg con Augmentin + 8 gg ovuli Mecloderm in abbinata con crema Meclon 1000.
A giorni alterni per 5 gg lavande Meclon 1000.
Finita la cura sono stata bene per 3 gg e poi riprendo con la sensazione di formiche che camminano e sensazione di acido. Le perdite però sono diminuite.
Ora devo ripetere il tampone ma è chiaro che non sono guarita.
Guarirò? che ne pensate?