Utente 306XXX
Chiedo scusa per il disturbo ma vorrei un parere in merito ad una diagnosi.
Tempo fa avevo sempre forte dolore al vuoi capelluto ...all'inizio associavo la cosa al fatto di tenere sempre i capelli legati ma poi ho iniziato con un gran prurito e ho notato ma caduta via via sempre più forte .
Prima visita...dopo avermi dato fare delle analisi del sangue associano il problema al mio colesterolo (ereditario) e mi prescrivono una cura a base di integratori di vitamine b/c.
Miglioramenti zero .
Seconda visita .
Ripropongo le analisi e anche li danno la colpa al colesterolo dicendomi che non c è cura al mondo che possa aiutarmi...purtroppo sarò soggetta a perdere tutti i capelli ! Mi prescrivono una serie di shampoo e fiale ( della Vischy) esortandomi a mangiare sano,bere molta acqua e massaggiare il cuoio capelluto due o tre volte al di per stimolare la circolazione .
Mi attengo scrupolosamente alla cura ma non ho miglioramenti .
Noto che i capelli oltre ad essere diradati non crescono più...anzi sembra che si siano accorciati...
Mi hanno parlato del laser ...volevo sapere quanto possa aiutarmi e se davvero con il colesterolo sono destinata a restare calva!

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
Nutro dubbi che si sia recata da un dermatologo , sinceramente direi anche da un medico perché il riferimento al colesterolo è privo di senso dal punto di visto dermotricologico. Anche la cura con vitamine del gruppo B ,e vit.C non mi è chiara. Non sappiamo che visite ed analisi ha fatto. Non sappiamo che diagnosi ha avuto. Non esiste che un medico possa dirle su questa base che perderà tutti i capelli...
Il consiglio che posso darle è di "resettare "tutto è rivolgersi ad un dermatologo esperto di Tricologia (a Roma ve ne sono tanti) per diagnosi e terapie mediche validate.
Cordialmente Dott.G.Griselli
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Utente 306XXX

Gentile Dottore la ringrazio per la tempestiva risposta e mi spiace deluderla soprattutto perché la prima ad essere delusa sono io .
Ho effettuato la prima visita in un noto ospedale di Roma ed era una visita dermatologica. Pensando allora che non bastasse o che non fosse corretto ho effettuato la seconda presso uno studio privato specializzato in tricilogia.
In entrambi i casi ho pagato e mi aspettavo una diagnosi invece l'unica cosa che mi è stata detta è la correlazione del colesterolo .
Gli esami del sangue che mi hanno fatto fare sono stati un semplice emocromo e ferro/ferritina/sideremia...avendo avuto in passato problemi di anemia che per fortuna ho risolto anni fa
Non è colpa mia se sempre più spesso si trovano medici incompetenti ed è per questo che ho chiesto se fosse possibile e attendibile ciò che mi è stato detto.
Non è mia abitudine passare il tempo disturbando e affermando cose non veriterie.
Grazie comunque

[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
Non metto assolutamente in dubbio la sua parola , non mi permetterei mai naturalmente, ma concordera' sul fatto che il racconto offriva spunti di riflessioni non propriamente positive. Ed inoltre non ho elementi per poter entrare direttamente nel suo caso specifico salvo i pochi dati riferiti, e quindi devo commentare quelli. E penso abbia compreso che c'è più di una cosa che può lasciare perplessi.
La inviterei a leggere la new sulla visita in tricologia pubblicata sul sito.
https://www.medicitalia.it/blog/dermatologia-e-venereologia/2532-visita-tricologica-dermatologia.html
Cordialmente Dott.G.Griselli
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#4] dopo  
Utente 306XXX

La ringrazio ancora ...ho letto l'articolo e nulla di ciò che li è scritto mi è stato fatto .
La visita si è basata su un colloquio per capire i problemi,i fastidi,le abitudini e i prodotti ha utilizzo.
Ha seguito poi uno " sguardo al mio cuoio capelluto" e una specie di test dove mi tirava i capelli per poi lasciandoli improvvisamente .
Evidentemente al posto di un medico ho incontrato mago merlino e di questo mi rammarico .
Grazie ancora per le informazioni e le spiegazioni in merito ...provvederò al più presto a effettuare nuova visita e stavolta spero di non inciampare ancora.
Posso chiederle se il dolore costante che sento al cuoio capelluto è sinonimo di qualche malattia ? Grazie ancora e buona giornata

[#5] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Si tratta di tricodinia, e in letteratura è stata descritta come spesso associata ad episodi di telogen effluvium ,ma nella pratica comune è spesso slegata e rimane un sintomo molto aspecifico ,probabilmente legato a fatti infiammatori a carico del follicolo.
Va valutato insieme agli altri dati ricavabili.
Cordialmente Dott.G.Griselli
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)