Utente 546XXX
Salve allora ho una perplessità.. allora io fino ai 12 anni avevo i capelli pieni fino alle punte, adesso ne ho 20. A 13 dopo un forte stress con attacchi di panico, l'anno dopo cioè a 14 ho iniziato a vedere una perdita di consistenza dei capelli, parevano più sfoltiti e se ne era accorto anche mio padre, avevano perso anche il mosso definito che avevano. Dopo due anni subii un telogen dove li perdevo a ciocchette insieme alla tricodinia, mi fu diagnosticata la malassezia che mi diede la dermatite, poi nel giro di poche settimane (3) con una cura locale ( non minox o finas. Ma un olio lenitivo, shampoo e integratori) mi sembrò migliorata la situazione è la caduta si arrestò. Avevo un sacco di ricrescita ma sempre 0 diradamento. Dopo due anni ecco un altro telogen con leggera tricodinia che mi svuoto' ulteriormente la chioma (18 anni) ma stavolta durò 3 mesi (maggio-agosto). Mi si svuotarono soprattutto nelle zone parietali tanto che sembravano fantasmi perché si erano alleggeriti tanto e c'era trasparenza, di più a destra. Poi si arrestò e ne vidi nuovi xrescere e anche qui, 0 diradamento, anzi sopra ne ho tanti e fitti man mano che vai giù si svuotano fino alle punte. Sembra che certi non riescano a crescere fino alle punte e cadono prima infatti ne perdo tantissimi corti, più che quelli lunghi. Non capisco cosa possa essere e come possa chiamarsi, mi escludono alopecia perché guardando con la telecamera dicono che ho tutti i bulbi a posto. Anche se quelli persi vedo che ricrescono e sono migliorati, noto comunque che da dopo lo sviluppo non sono più stati gli stessi e non riesco a trovare una causa. Le punte non sono più pesanti come prima Io capisco che qualcosa non va perché i miei coetanei hanno gli stessi capelli di sempre e i miei hanno perso peso e non è normale credo. I dosaggi ormonali evidenzaino il testosterone più alto d 11 valori rispetto a quelli di riferimento nella mia età. Ma non so se sia quella la causa, il ferro e la tiroide vanno bene. Quali potrebbero essere le cause? Il testosterone può essere la causa? Mi consiglia qualche altro controllo? A chi devo rivolgermi? Non dico di farmi la diagnosi perché non mi ha visitata però se mi può dare un parere mi farebbe rasserenare. Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile ragazza le cose da fare sono queste:

1) visita dermatologica

2) Tricoscopia digitale (solo dal dermatologo e di contesto alla visita)

3) diagnosi

4) terapia medica

5) eventuale terapia strumentale rigenerativa

Per il resto legga pure questi miei articoli in merito:

https://www.medicitalia.it/minforma/dermatologia-e-venereologia/544-salute-dei-capelli-la-visita-tricologica.html

https://www.medicitalia.it/blog/dermatologia-e-venereologia/2209-il-tricogramma-ieri-la-tricoscopia-oggi-cosa-e-cambiato-in-tricologia.html

Dr Laino, Roma
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it