Utente 558XXX
Salve!

Un quadro generale: non ho mai sofferto di gravi problemi d’acne (e nemmeno ne soffro ora che vi scrivo), ma ho una pelle grassa, nonché sensibile e reattiva, qualche brufolo e piu punti neri sono la norma per me, ho avuto qualche periodo più fastidioso e critico negli anni e comunque ho sempre reagito piuttosto male all’acne. Non seguo cure particolari e non ho un dermatologo. Ho solo sempre cura di pulirmi il viso con un detergente specifico.

Fatto sta che in genere d’estate la mia pelle peggiora. Di sicuro contribuisce ill sudore, ma ormai l’esperienza sembra dimostrarmi che il sole, soprattutto se preso nelle ore più calde, sia pure un nemico peggiore del sudore. E lo dite per voi, giusto?

Ok, comunque, Intorno alla bocca e sul mento, ma anche sul collo, ho numerosi piccoli brufoletti infiammati e più o meno tutte le zone indicate, ma principalmente mento e collo, la mia pelle presenta tanti piccoli puntini di grasso sottopelle tra loro vicini, che minacciano di uscire e che, anche aldilà di ciò, intaccano l’aspetto della pelle che non risulta levigata. Controluce è evidente. Dove per luce intendo le peggiori luci a cui avvicino la mia faccia per vedere tutto in maniera esasperata ed agitarmi.
Tutto questo è successo, io dico non casualmente, dopo che ho preso il sole in barca. Dove per tutto questo è ovvio, non intendo il passaggio da una pelle perfetta a una pelle con diverse imperfezioni. Io non ho una pelle perfetta ed è un fatto appurato, ma sostanzialmente agli occhi di una non dermatologa e di una non estetista la mia pelle è apposto, nessun problema, non direi che ho l’acne, ho una bella pelle. Ok bella in maniera soggettiva. E invece, il sole mi fa questo: infiamma la mia pelle, sulla quale appaiono brufoletti piccoli ma rossi e talvolta purulenti, sullo strato superficiale, ed accumula in profondità tantissimi piccoli puntini di grasso. Ora, che posso fare per curare questa situazione? Ammettendo che io possa fermare la proliferazione batterica in qualche modo che non so, tutti quei puntini sottopelle come si affrontano? E non voglio che a settembre la situazione sia anche peggio. Vorrei in qualche modo rimuovere quei puntini oltre che sfiammare i brufoli.
Sia chiaro, ho azzardato ipotesi, pronta ad essere contraddetta. In più mi scuso per la scrittura prolissa, informale e contorta. So che un consulto online è un consulto online ma vi chiedo di suggerirmi quello che potete e ritenete giusto suggerirmi.

[#1]  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissima, l’acne è un problema serio che deve essere affrontato seriamente: molte sono le possibilità e le terapie le consiglio di affidarsi ad un esperto dermatologo fine di inquadrare correttamente la sua situazione anche con un esame siano logico ed impostare una terapia precisa che passi per un algoritmo diagnostico terapeutico. Ogni altro tentativo risulterà Vano.
Per ulteriori informazioni può leggere nel sito www.acne.roma.it
Cari saluti
Dott.Laino
Dr. Luigi Laino Dir. Centro Latuapelle Roma
Venereologo, Dermoncologo, Dermochirurgo, Tricologo
www.latuapelle.it