Utente
Buonasera,

da circa 7/10 giorni ho un fastidio che avverto all'interno del glande.
Si acutizza quando urino, per poi diminuire leggermente e poi tornare più acuto alla successiva minzione.
Dopo spremitura mi sono accorto che 1/2 volte al giorno fuoriesce una minima quantità di liquido purulento (giusto una goccia che sembra giallognola con delle piccole particelle).

Ho avuto rapporti omosessuali con 2 ragazzi nell'ultimo mese (tra il 7 agosto e il 11 settembre).
Con uno dei 2 ho avuto un solo rapporto ed ero protetto durante la penetrazione (il 9/11), con l'altro non ho mai usato protezioni (7 e 17/8 e 11/9).

Dato il presentarsi del problema mi sono recato al centro IST dell'ospedale della mia città ed ho fatto visita il 18/9.
Il medico mi ha fatto fare analisi per LUE, EPATITE C, HIV risultati negativi.
Poi mi ha fatto fare analisi del primo mitto (erano le 10, 30 ed io avevo già urinato alle 8, ma loro hanno detto che sarebeb andato bene comunque) ed il risultato è stato: globuli bianchi ++ (esame a fresco e Gram), NEISSERIA spp.
(coltura) negativa, CHLAMYDIA Trachomatis negativa e NEISSERIA Gonorrhoeae negativa (entrambi con PRC real time).

Volevo sapere se è necessario ripetere i test per valutare eventuale positivizzazione a posteriori o se dovrei intraprendere altro percorso diagnostico.

Vi ringrazio molto per una risposta.

Saluti.

[#1]  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Effettui appena può una visita di venereologia dermatologica al fine di confermare la diagnosi di gonorrea, la quale ricordo è essenzialmente clinica!

Cerchi di non urinare almeno per due ore prima della visita.

Dr Laino
Dr.Luigi Laino Dermatologo e Venereologo, Tricologo Direttore DermaCentro Latuapelle, Roma Tel Studio 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore,

grazie per la risposta, ma non credo di aver capito bene. L'esito negativo alla PCR per la gonorrea non dovrebbe escluderla? Cosa significa che la diagnosi è clinica?
In ogni caso ho preso appuntamento con il mio medico per domani e spiegherò anche a lei la situazione chiedendo di prescrivermi visita come da Suo suggerimento.

Grazie mille e buon lavoro.

[#3] dopo  
Utente
Salve, purtroppo ci sono evoluzioni negative.
Intanto sono stato dal mio medico e le ho mostrato gli esiti negativi cui sopra e lei mi ha prescritto urinocoltura + antibiogramma. Domattina porterò il campione al centro prelievi.
Da pochi giorni però mi si sono anche formate 2 ulcere, una tra prepuzio e glande (più piccola) ed un'altra alla base dell'asta del pene (più grande). Ho pensato subito alla sifilide e vorrei capire se il dubbio è fondato.
Ovviamente ho quindi prenotato un'altra visita c/o centro IST della mia provincia per far vedere queste ulcere, ma ho paura che ci mettano troppo tempo a passare dalla diagnosi alla cura. Ho letto che la sifilide andrebbe trattata il più presto possibile e non vorrei perdere tempo prezioso. Forse uno specialista in privato potrebbe essere un iter migliore in questo caso?

Grazie e buon lavoro.