Utente
Buongiorno, sono una ragazza di 24 anni e da qualche mese noto un aumento della perdita di capelli.
più precisamente, tutto è iniziato verso giugno/luglio 2020...ho notato un aumento di caduta di capelli soprattutto quando facevo lo shampoo...dato che nei mesi precedenti ho avuto un periodo particolarmente destabilizzante a livello emotivo, ho pensato quindi che  fosse una conseguenza di quel periodo, tant'è che nel mese di agosto la caduta è letteralmente scomparsa.
tuttavia verso la fine di agosto inizi di settembre, i capelli hanno ripreso a cadere, fino ad ora, infatti la caduta sta continuando.
Soffro molto di ansia, per questo motivo, ad ottobre, ho deciso di rivolgermi ad un tricologo, che mi ha diagnosticato l'alopecia androgenetica.
non mi ha prescritto alcun tipo di analisi del sangue, nulla di nulla, ha solo effettuato il pull test ed un test del capello mediante un computer, quest'ultimo faceva una specie di foto ed analizzava la stessa.
inoltre non mi ha prescritto alcuna terapia, solo un integratore ed uno shampoo, precisamente entrambi viscrin.
Scettica del metodo utilizzato dal medico a cui mi sono rivolta ho deciso quindi di rivolgermi ad un altro medico specializzato in tricologia.
Quest'ultimo non ha fatto il pull test, ma, mediante una "videocamera" ha ispezionato l'intero cuoio capelluto, affermando che non vi è alcun diradamento, anzi, che i capelli sono anche abbastanza doppi.
inoltre ha controllato le ultime analisi del sangue affermando che vanno bene, ho solo il colesterolo alto (226) che sto curando con Liposcudil, e la glicemia leggermente alta.
tuttavia me ne ha prescritte di ulteriori, che devo ancora eseguire.
mi ha fatto altre domande, ad esempio se prendessi la pillola (io uso yasminelle da circa 3/4 anni, ha inoltre affermato che questa pillola è ottima in quanto evita l'insorgenza dell'alopecia).
Mi ha quindi diagnosticato un telogen effluvium e mi ha prescritto: shampoo ds 2 volte a settimana per 3 mesi, viscrin compresse per 3 mesi e rev keratin spray 3 volte a settimana sempre per 3 mesi.
Oramai sono circa 3 settimane che eseguo la cura e non sto riscontrando alcun miglioramento.
La mia ansia cresce e sto iniziando ad avere seri problemi di autostima.
Il problema di fondo è che i capelli non mi cadono così, dal nulla, mi spiego meglio...non ne  trovo sul cuscino, neppure sui vestiti, li perdo solo quando mi pettino e li lavo...durante lo shampoo ne perdo davvero molti, e anche quando mi pettino, soprattutto la mattina...non credo di vedere un diradamento, inoltre il mio giudizio sarebbe viziato dall'ansia, ho quindi chiesto a mia madre se notasse qualcosa di strano e lei ha detto di no.
di norma l'effluvio dura circa 2 mesi...io ormai perdo capelli da più tempo... ma non riesco a capire cos'abbia.
anche perchè non ne perdo più di 100 al giorno come dicono su molti forum di tricologia.
vorrei quindi un ulteriore parere, se secondo voi si tratta, in base a quello appena spiegato, di effluvio o di alopecia.
Grazie!

[#1]  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentilissimo

fra le due diagnosi ci passa il mare!

La visita dermotricologica con TRICOSCOPIA DIGITALE chiarirà ogni cosa con selettività ed immediatamente!

Per info
www.tricoscopia.it

Dr Laino
Dr.Luigi Laino Dermovenereologo, Tricologo
Direttore Istituto Dermatologico Latuapelle
www.latuapelle.it