Attivo dal 2020 al 2021
Buon giorno gentilissimi dottori sono una ragazza di 28 anni.
Avrei bisogno di un vostro consulto per quanto riguarda un neo che ho fin dalla nascita dietro la schiena.
Essendo una perso con svariati nei sul corpo ogni tanto li vado a far controllare...l ultima volta che sono andata dal dermatologo sarà stato un anno e mezzo fa all incirca mentre mi controllava a occhio nudo i nei ha visto anche quello dietro alla schiena senza darci per niente peso.
Il nevo che ho dietro alla schiena da come mi hanno detto tutti è nevo congenito moriforme di unna.
Mi hanno detto tutti che questo nevo è del tutto benigno e che si esporta solamente per motivi estetici o funzionali.
Può essere soggetto a infiammazioni ma ciò non cambia ne modifica la sua benignità...da qualche tempo ho notato che leggermente si è ingrandito e i bordi sotto sono leggermente sfumati di bianco cosa che prima non era... ne ho parlato con il dermatologo dove gli ho anche mandato una foto in alta risoluzione su wazap ma mi ha tranquillizzata dicendomi che con il tempo si possono modificare ma non cambia il fatto che è un neo benigno...me lo potete confermare anche voi questo?
Eppure ho letto su alcuni siti che alcuni nevi moriformi possono evolversi in melanoma ansi sono i più a rischio...qual è la verità?
Vi ringrazio anticipatamente, non so come fare per mettere la foto del nevo se magari qualcuno me lo può dire così per poterla vedere.
Grazie

[#1]  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
TORINO (TO)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gentile pz
La c.d. mappatura dei nei, ossia l'esame con il videodermatoscopio, ad epiluminescenza, è una procedura effettuata con un macchinario che permette al dermatologo di controllare con alta precisione le lesioni, specialmente pigmentate, e consentire un adeguato screening in funzione della individuazione precoce in particolare del melanoma e altri tumori cutanei. Ma non solo. Detto questo, è chiaro che un dermatologo con una buona esperienza è in grado di individuare in tranquillità un nevo moriforme di unna, il quale è lesione benigna,e che può essere rimossa al massimo per motivi estetici o pratici.
Quindi , visto che non vedo attualmente motivi di dubitare della attendibilità della diagnosi , e della benignità acclarata di tali lesioni, direi che può ovviamente non preoccuparsi più. Mantenendo naturalmente le dermatoscopie di controllo con il suo specialista, come programmato.
Cordiali saluti dott.Griselli
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Brescia,Porto Tolle(RO)