Utente 110XXX
BUONASERA A TUTTO LO STAFF DI MEDICITALIA!SAREI ALLA RICERCA DI UNA RISPOSTA CHIARA ED ESAURIENTE RIGUARDO L’ELETTROFORESI DELLE SIEROPROTEINE. PROPRIO IERI MIA MADRE E’ ANDATA A RITIRARE L’ESITO DELL’ESAME DEL SANGUE E PER QUANTO RIGUARDA L’ELETTROFORESI L’ESITO E’ IL SEGUENTE:

FRAZIONI % INTERV.DI RIF.% g/l
Albumina 47,00 55,8-66,1 4,12
Alfa1 3,6 2,9-4,9 0,32
Alfa2 7,7 7,1-11,8 0,67
Beta 33,2 8,4-13,1 2,91
Gamma 8,5 11,1-18,8 0,74

Peaks % g/dl
1 25,4 2,23
RapportoA/G:0,89 Proteine totali:8,76
Immunoglobuline G (immunoturbidimetrico) mg/dL 783
Immunoglobuline A (immunoturbidimetrico) mg/dL 1294 Immunoglobuline M (immunoturbidimetrico) mg/dL 31
CA 15.3 Antigene carboidratico (chemiluminescenza)U/mL 15.3
TRIGLICERIDI mg/dL 215

VI RIPORTO QUI’ DI SEGUITO ANCHE L’ESITO DEL PRECEDENTE ESAME FATTO ALL’INCIRCA SEI MESI FA:
FRAZIONI % INTERV.DI RIF.% g/l
Albumina 51,3 52,0-65,0 3,89
Alfa1 2,0 1,5-4,0 0,15
Alfa2 9,0 9,0-14,0 0,68
Beta 12,6 9,0-15,0 0,96
Gamma 25,1 10,0-22,0 1,91

Peaks % g/dl
1 18,9 1,43
RapportoA/G:1,05 Proteine totali:7,59
ASSENZA PROTEINA BENCE JONES
Immunoglobuline G (nefelometrico) mg/dL 868
Immunoglobuline A (nefelometrico) mg/dL 1940
Immunoglobuline M (nefelometrico) mg/dL 21
CA 15.3 Antigene carboidratico (chemiluminescenza)U/mL 14.23
Beta 2 microglobulina(ELFA)mg/dL 1.65
SECONDO L’EMATOLOGO IL VALORE A CUI FARE RIFERIMENTO E’ QUELLO RAPPRESENTATO DAL NUM.2,23g/dl,INVECE SECONDO IL NOSTRO MEDICO CURANTE IL VALORE CHE ESPRIME L’AUMENTO O MENO DELLA COMPONENTE MONOCLONALE E' IL RAPPORTO A/G 0,89!INFATTI ERO PREOCCUPATISSIMA,PENSANDO CHE FOSSE AUMENTATA DI MOLTO;INVECE IERI IL NOSTRO MEDICO CURANTE CI HA RISOLLEVATO IL MORALE,DICENDOCI CHE LA COMPONENTE E’ DIMINUITA!MI POTRESTE SPIEGARE IL SIGNIFICATO DI QUESTI DUE VALORI,PERCHE' SINCERAMENTE HO UNA CONFUSIONE TOTALE!INOLTRE I TRIGLICERIDI SONO ABBASTANZA ALTI:E' SUFFICIENTE UNA DIETA PER REGOLARIZZARLI?C'E' RISCHIO DI DIABETE?IL NUM. ALTO DEI BATTITI CARDIACI PUO' DIPENDERE DAI TRIGLICERIDI OLTRE LA NORMA?E POI…SEMPRE PER QUANTO RIGUARDA L’ELETTROFORESI,PERCHE’ L’INTERV.DI RIF.% E’ DIVERSO NEI DUE ESITI?HO UNA CONFUSIONE IN TESTA...SPERO TANTO MI AIUTATE A CAPIRE MEGLIO!GRAZIE!

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Rimaniamo in ambito ematologico: quello che fa testo è il valore del picco 2.23 gr/dl. Il rapporto A/G è dato dalla somma di gamma 0.74 + beta 2.91 + alfa 2 0.67 + alfa 1 0.32 = 4.64 Rapporto A/G = Albumina 4.12/ Globuline 4.64 = 0.89. Il picco è rappresentato in grammi da 2.23 gr/dl. Le proteine totali sono 8.76. Il valore di 2.23 rappresenta il 25.4 % delle proteine totali, quindi risulta aumentato rispetto al precedente valore di 1.43.
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 110XXX

MA PERCHE' LA COMPONENTE E' AUMENTATA SE LE IMMUNOGLOBULINE A SONO DIMINUITE DI UN BEL PO'?

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Io, onestamente, quel valore di 8.5 di gamma lo ricontrollerei. Di certo, a detta del laboratorio che ha fatto l'esame, hanno quantizzato il picco in 2.23 gr/dl. A questo punto , proprio per sicurezza, ripeta l'esame presso altro laboratorio
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
Utente 110XXX

QUINDI ALZANDOSI LA COMPONENTE MONOCLONALE DOVREBBERO CORRELATIVAMENTE ALZARSI ANCHE LE IMMUNOGLOBULINE?

[#5]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Nò, non è direttamente proporzionale perchè si può avere un aumento della componente monoclonale con gamma totali più o meno le stesse, in pratica aumenta percentualmente la componente monoclonale sul totale delle gamma; il mio dubbio su quel valore di gamma nasce dal fatto che in precedenza erano 25.1 % e poi sono passate ad 8.5 . L'esame sembra , poi, visto il diverso range di riferimento, fatto presso due laboratori diversi; in conclusione io consiglio di ripeterlo magari aggiungendo anche un'immunofissazione
Un saluto

A. Baraldi

[#6] dopo  
Utente 110XXX

NO,L'ESAME E' STATO FATTO NELLO STESSO CENTRO,PERO' EFFETTIVAMENTE ANCHE IO HO NOTATO UN DIVERSO RANGE DI RIFERIMENTO.PER QUANTO RIGUARDA IL VALORE DI GAMMA E DELLE ALTRE FRAZIONI...BE' FANNO SEMPRE I "BALLERINI",OSSIA SI ABBASSANO E SI ALZANO ANCHE DI MOLTO.MA IN PRATICA IL VALORE 1294 RIFERITO ALLE IMMUNOGLOBULINE "A" COSA RAPPRESENTA?

[#7]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Quello è un altro discorso : è stato fatto il dosaggio delle varie frazioni immunoglobuliniche che ha dato valore 1294 per le Ig A. Se lei mi dice che le gamma si alzano e si abbassano allora d'accordo ma rimane sempre il punto che và valutato da parte dell'ematologo questo picco; comunque io un immunodiffusione la farei
Un saluto

A. Baraldi

[#8] dopo  
Utente 110XXX

MI POTREBBE CONSIGLIARE UN LIBRO CHE PARLA SPECIFICATAMENTE DI QUESTO ARGOMENTO?SONO PREOCCUPATA PER MIA MADRE...NON SI E' MAI ALZATA DI TANTO LA COMPONENTE.POTREBBE ESSERE DAL CAMBIAMENTO DELLA PASTIGLIA CHE MIA MADRE PRENDE QUOTIDIANAMENTE PER ESSERE STATA OPERATA AL SENO PER CARCINOMA?PRIMA PRENDEVA IL TAMOXIFENE E DA GENNAIO PRENDE IL FEMARA.

[#9]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Signora, libri sull'argomento ve ne sono moltissimi ma per gli "addetti ai lavori", cioè medici, non adatti al grande pubblico; può trovare , invece, moltissime notizie in internet su siti universitari. Non credo ad una influenza dei farmaci che assume sua mamma; invece potrebbe esserci una relazione con il carcinoma, perchè si possono manifestare monoclonalità in persone affette da tumore.
Un saluto

A. Baraldi

[#10] dopo  
Utente 110XXX

SALVE!MA SOSTANZIALMENTE I VALORI DI ALFA 1,ALFA 2,BETA E GAMMA, COSA RAPPRESENTANO E CHE RAPPORTO HANNO CON LE IMMUNOGLOBULINE,CHE SE NON ERRO RAPPRESENTANO I NOSTRI ANTICORPI?

[#11]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Signora , però io qui non posso fare una trattazione completa sull'argomento. Quello cghe le posso dire è che il picco riguarda le immunoglobuline con produzione di cellule tutte uguali appartenenti alla classe delle immunoglobuline, quindi è questa la componente da tenere d'occhio. Bisogna capire in sua mamma se ci troviamo di fronte ad una malattia ematologica ( mieloma ) , anche in forma benigna, perchè esistono monoclonalità benigne oppure se è il tumore che può aver causato questa monoclonalità
Un saluto

A. Baraldi

[#12] dopo  
Utente 110XXX

VABBE'...GRAZIE LO STESSO!BUONA GIORNATA