Utente 114XXX
Salve, mia sorella Laura, età 42 anni, due parti cesarei alle spalle, dai quali sono nati due splendidi maschietti, l'ultimo nel 2009, ha scoperto di avere un leggero bozzo nella zona addominale tra l'ombellico e lo stomaco. A seguito di cio' si è sottoposta a:
ecografia che rileva 'in sede paraortica lombare' grossolani pacchetti linfonodali estesi dal legamento epatoduodenale fino in sede repsottorenale oltre linfonodi sospetti di forma rotondeggiante ed ecostruttura ipoecogena, del diametro massimo di 12 mm, all'origine dei vasi epiaortici'.
Endoscopia condotta fino al duodeno digiuno e relativa biopsia: negativi.
TAC total body - referto: Torace:non evidenti lesioni nodulari polmonari, nè versamenti pleurici in atto. non apprezzabili adenopatie significative in ambito mediastinico. ADDOME: Multipli ingrandimenti linfonodali in rettroperitoneale paraaortica e paracavale nonchè in ambito celiaco e mesenterico; a tale reperto si associa apparente ispessimento parietale delle anse del piccolo intestino (su base infiammatoria?); utile pertanto approfondimento clinico.
Presenza di circoscritta focalità similcistica nell'VIII segmento del fegato, del diametro di ca. 1,5 cm; altre minuscole focalitàà similcistiche si rilevano nei segmenti IV e III.
La milza, nei limiti densiometrici mostra modico aumento dimensionale.
Nei limiti densiometrici il pancreas ed i reni.
Incremento dimensionale dell'utero a livello del corpo e della cervice, a densità disomogenea, con apparente distensione della sua cavità; aspetto cistico delle ovaie, cui si associa modica quota fluida in pararettale.
Si aggiunge inoltre una lesione macronodulare in paracervicale dx, del diam. di ca. 2,5 cm, apparentemente separata dalle pareti rettali, a densità praticamente analoga a quella dell'utero; tali reperti meritano approfondimento clinico mirato.
Sulla base di questi esami si è proceduto al prelievo in addome dell'intero linfonodo e di liquido presente in zona mediastinica.
MARKERS TUMORALI: NEGATIVI
ESAMI VIRALI: NEGATIVI
ESAMI DEL SANGUE NELLA NORMA AD ECCEZIONE DI:
MCHC 32,6
NEUT 79,2
LYMPH 15,0
RUBEO IgG 88,7 - POSITIVO
RUBEO IgM < 10 NEGATIVO
URINE NELLA NORMA AD ECCEZIONE DI:
ALBUMINA 47,4
ALFA 1 7,4
ALFA 2 15,0

SIAMO TUTTI IN APPRENSIONE, PERTANTO VI CHIEDO CORTESEMENTE UN AIUTO, DI COSA POTREBBE TRATTARSI?
MI POTETE INDICARE UN CENTRO DI ECCELLENZA CHE TRATTA QUESTO TIPO DI PROBLEMA?
VI RINGRAZIO DI CUORE SIN D'ORA.
GIUSEPPE.

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
E' stato fatto un esame istologico di questo linfonodo ? Che esito ha dato ?
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 114XXX

DALL'ESAME ISOLOGICO DEL LINFONODO HANNO RISCONTRATO CHE SI TRATTA DI UN ?LINFOMA NON HODGKIN DI GRADO 2, FOLLICOLARE'.
GRAZIE DI CUORE SIN D'ORA PER L'AIUTO.

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
A questo punto è opportuna una valutazione di un centro ematologico ospedaliero che potrà impostare la terapia del caso; le posso dire che i LNH, soprattutto ai primi stadi, come il caso di sua sorella, rispondono molto bene alle attuali terapie, abbiate fiducia
Un saluto

A. Baraldi