Utente 198XXX
Gentile dottore....ignoto ;)
sono un uomo, ho 30 anni, non fumo più da 6 mesi e seguo uno stile di vita piuttosto sano: faccio attività sportiva quotidianamente, seguo una dieta equilibrata (da dopo natale leggermente ipocalorica visto che ho messo su qualche chilo) non bevo alcolici salvo il classico bicchiere di vino rosso a pasto. Non sono allergico a nulla e non ho mai avuto patologie particolari.

Nonostante i risultati per cui le scrivo, sto benissimo.

Dopo aver donato il sangue un paio di mesi fa mi sono ritrovato dei valori un pò sballati. In particolare gli Eosinofili al 12.1%, 0,80mmL, Sideremia 201, Transaminasi GPT (ALT) 71 (i GOT nei limiti a 40) e trigligeridi a 259. Colesterolo a 267 e MCHC a 31.9.

Il mio medico di famiglia mi tranquillizzò visto che pochi giorni dopo il prelievo mi era venuta l'influenza e quindi mi disse che lo stato di alterazione poteva essere dovuto a quello. Mi aveva anche parlato però di possibili parassiti visto il valore degli eosinofili.

Dando come buona la prima (eh sì, mia madre ha avuto di che arrabbiarsi) ho tardato a rifare le analisi che il medico mi aveva prescritto arrivando sino a lunedi u.s.

Con mia spiacevole sorpresa ho scoperto di avere i valori ancora più sballati.
Glieli elenco (prima quelli fuori range):
GOT (AST) 128
GPT( ALT) 87
Colesterolo 302
Gamma-GT 69

Elettroforesi sieroproteine
Albumina 49.9% (4.09 g/dl)
Globulina beta 17.2% (1.41 g/dl)
Gamma 21.8% (1.79 g/dl)
Rapp. albumina/globuline 0.99
MCV 98.3
Granulociti neutrofili 40
Granulociti eosinofili 7
Linfociti 47
Piastrinocrito 0.17
Trigligeridi 182


Bè, non le nascondo che non mi era mai capitato di avere tutti sti valori sbagliati. Anche perchè consideri che sono un militare e che quindi ogni due anni faccio check-up totali senza mai aver riscontrato problemi (l’ultimo un anno e mezzo fa)
Le elenco qualche altro valore di quelli che NON hanno superato i limiti.

Birilubina totale 1.12
Ferritina 311.4
Elettroforesi sieroproteine
Globulina alfa 1: 1.8
Globulina alfa 2: 9.3

Globuli rossi 4.760.000
Globuli bianchi 5.900
Emoglobina 15.6
Ematocrito 46.8
MCHC 33.3
Granulociti basofili 0
Monociti 6
Piastrine 193.000
Serie rossa/bianca (negativo)

Sideremi 164
Proteine totali 8.2

Fra gli esami che il medico mi aveva prescritto due mesi fa c'era anche l'analisi delle feci per cercare parassiti. La farò domattina.
Però non le nego che mi sto preoccupando. Anche perchè ho una figlia piccola in casa (3 mesi) e quei valori sballati nei globuli bianchi mi preoccupano.

Che ne pensa?

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Allora gli eosinofili aumentano soprattutto per parassitosi o allergie; però dai dato di colesterolo , trigliceridi , gamma e transamonasi mi sembra che la sua doeta non sia molto equilibrata. E' necessario ridurre i grassi, mangiare molto pesce, frutta , verdura, poca carne, poche uova e provare a ridurre l'alcol; altra cosa che farei è un'ecografia di fegato e vie biliari; riguardo l'emocromo , invece , va bene
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 198XXX

Gentile dr. Baraldi
la ringrazio innanzitutto per la risposta.
Mentre aspettavo ho effettuato le nanalisi delle feci alla ricerca di parassiti, un ecografia di tutto l'addome e delle analisi del sangue con tutti i markers dell'epatite.
Tutto negativo fatta salva una leggera presenza di grasso nel fegato (steatosi).
Il mio edico comincia a non saper più che pesci pigliare.
Mi ha detto che le prossime visite devono essere un epatologo ed un gastroenterologo. Mi sono attivato in questo senso.

Per alcol e grassi erano già pochi. Ora non bevo nemmeno più il bicchiere di vino a pasto. Glielo assicuro. Il mio medico dice che una cattiva metabolizzazione dei grassi è compatibile con una sofferenza del fegato.

C'è solo una cosa cha cui non avevo fatto caso e che, anche a detta del mio medicom potrebbe essere.
Io faccio uso di kitosano.
Ultimamente peraltro, oltre alle pasticche di kitosano, sto prendendo degli integratori "L'angelica" a base di psyllium, tè verde, guaranà, acido oleico, omega 3 ed estratto di mormordica. Sarebbero quei nuovi integratori in tappo per il controllo del peso.

Nel dubbio, per adesso, ne ho interrotto l'assunzione (sia del kitosano che degli integratori). Tante volte.
Ma lei che dice, potrebbero essere stati quelli? Ho anche mandato una e-mail all'Angelica ma, si sa, questo tipo di richieste, trovano risposta solo se le porta Staffelli.

[#3] dopo  
Utente 198XXX

[#4]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Non penso a questi integratori ; potrebbe esserci anche una ipercolesterolemia su base familiare; magari potrebbe fare anche un esame elettroforetico delle lipotroteine; se poii con la dieta non otterrà risultati, dovrà valutare il suo medico se darle dei farmaci specifici per abbassare il colesterolo
Un saluto

A. Baraldi

[#5] dopo  
Utente 198XXX

Bè, non lo so. Però sta di fatto che ho interrotto tutti gli integratori e ho rifatto le analisi.
Oggi i risultati: i valori non solo sono tornati tutti nella norma, ma sono perfetti. Da manuale.
Got e Gpt sono entrambi a 25. Da non crederci.
Linfociti, monociti, trigligeridi pure. Tutto perfetto.
Tutto rientrato tranne il colesterolo (260 totale, 35 HDL, 197 LDL).
Ma quello è un problema a parte. Come ha immaginato di famiglia siamo predisposti (dal lato di mia madre un pò tutti).
Sto facendo l'analisi delle apolipoproteine. Già che ci sono.

Insomma, volevo condividere l'esperienza.
Attenzione agli integratori per dimagrire (guaranà, kitosano e co.). Non credo facciano male, però vi sballano le analisi. O quantomeno le hanno sballate a me. Io continuerò a prenderli....e guarderò con ancora maggior sospetto la siniostra raccomandazione "assumere con cautela".

Infine ringrazio lei dottor Baraldi per la disponibilità. Questo suo e di tutti i suoi colleghi che collaborano al sito è un servizio eccellente. Il modo più veloce (ed economico) per avere il tanto utile "secondo parere".