Utente 172XXX
Buongiorno
mi sono recentemente sottoposto a periodiche analisi del sangue, in seguito soprattutto a un periodo in cui il reflusso gastro-esofageo mi ha tormentato senza sosta.
Surante questo periodo ho assunto antiacidi e ho fatto un ciclo di Pantorc 40.
I problemi legati al reflusso si sono fermati, ma nelle analisi ho visto un paio di valori che mi hanno preoccupato un po'.

Nella sezione EMOCROMO, riporto i valori alterati:
cont.hbg glob. medio (MCH) 33,4 ---->valori riferimento 33 - 37
emazie 4,64------------------>valori riferimento 4,7 - 6,10

ferro 43---------->valori riferimento 70-180

tutti i rimanenti valori sono nella norma
Il medico curante mi ha consigliato di assumere Ferrofolin Fialoidi (ferro+acido folico) per 20 giorni, una fialetta al giorno, ed eventualmente ripetere le analisi tra un paio di mesi.
Al momento assumo anche fermenti lattici Orolactina per riequilibrare la flora batterica intestinale.

Volevo sapere se una alterazione simile del ferro può essere causata da antiacidi e antibiotici (che ho assunto 2 mesi fa per un ascesso dentale), oppure se la carenza è da ricercare in altri fattori.

Vi ringrazio in anticipo
E.

[#1] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Beh la ridotta acidità gastrica può determinare un ridotto assorbimento del ferro, quello alimentare.
Faccia pure la cura che le hanno consigliato, cerchi di mangiare alimenti contenete ferro (fegato, carni rosse, legumi).
Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#2] dopo  
Utente 172XXX

Gentilissimo Dr.Cimminiello
La ringrazio per la risposta rapida!
Mi ha un po' rincuorato, perchè sinceramente non ho mai avuto livelli di ferro bassi e quindi la cosa mi ha preoccupato un po'!
Sto già seguendo la cura che mi è stata consigliata dal mio curante, sono al terzo giorno, a termine del ciclo ho intenzione comunque di sottopormi a nuove analisi per vedere se i livelli si sono ristabiliti o se sono almeno migliorati.
Secondo Lei quanto dovrei aspettare, per evitare che l'integratore di ferro che assumo possa sfalsare le analisi?
Grazie ancora
E.

[#3] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Minimo tre settimane.
Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!