Utente 272XXX
Salve,
ho 67 anni, non fumo e non ho disturbi particolari se non quelli fisiologici legati all'età.
Da un'esame di routine (emocromo completo) è emersa la presenza di una componente monoclonale. Il mio medico di base mi ha fatto fare degli ulteriori eccertamenti di cui riporto l'esito e più precisamente:

PSA TOTALE: 0.67 ng/mL Valore soglia:4
DOSAGGIO IgG SERICHE 1450 mg/dL 800 - 1800
DOSAGGIO IgA SERICHE 134 mg/dL 90 - 450
DOSAGGIO IgM SERICHE 66 mg/dL 60 - 280
DOS. CATENE LAMBDA NEL SIERO 106 mg/dL 90 - 210
DOS. CATENE KAPPA NEL SIERO 430 * mg/dL 170 - 370
beta-2-MICROBULINA NEL SIERO 1.86 mg/L 90 - 450
IMMUNOFISSAZIONE SERICA Si evidenzia una componente monoclonale lgG Kappa.
IMMUNOFISSAZIONE URINARIA Ricerca della proteina di Bence Jones: NEGATIVA

TSH ULTRASENSIBILE 1.44 micrUI/mL 0.27 - 4.20

In attesa di porre l'esito all'attenzione del mio curante, da quello che ho potuto capire documentandomi potrebbe trattarsi di una gammopatia monoclonale di tipo MGUS. Vale la pena approfondire la questione con ulteriori accertamenti quali il puntato midollare? Oppure fermarsi qui e monitorare nel tempo l'evolversi della situazione?
In attesa di un vs. riscontro e ringraziandovi per l'eccellente servizio che offrite porgo cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si potrebbe trattarsi di monoclonalità benigna che necessita soltanto di controlli periodici; faccia, per suia totale tranquillità una visita ematologica ma senza allarmi
Un saluto

A. Baraldi