Utente 180XXX
Gentilissimi medici vorrei chiedere un consulto.
La domanda è la seguente:
ho notato che sul collo (sotto le mascelle) ho due linfonodi.
La cosa che mi pare strana è che il linfonodo di sinistra è nettamente più grande di quello dell'altro lato.
Non ho alcuna infezione in corso ne alcun tipo di fastidio fisico.
E' possibile che due linfonodi in posizioni speculari ma in lati diversi siano così diversi di volume?

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi

28% attività
20% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
Che cosa intende per NETTAMENTE? diametro doppio, o solo uno un po' più grande dell'altro? E' così da molto tempo o si è inngrossato di recente?
I linfonodi sottomandibolari possono ingrossarsi anche senza avere EVIDENTI segni di infezone o disturbi, basta un po' di faringite, o magari un granuloma a un dente.... Se il linfonodo ingrossato è veramente molto ingrossato, vale la pena di farsi afre un controllo dal suo medico, altrimenti aspetti un po' e veda se si riduce da solo.
Dr. Chiara Lestuzzi
Cardiologia, Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS, Aviano (PN)

[#2] dopo  
Utente 180XXX

Gentilissima dottoressa,
dunque il linfonodo di destra è di diamtero doppio più o meno.
Non ci avevo mai prestato attenzione, ma credo di averlo così da molto.
Ma i linfonodi sottomandibolari destro e sinistro devono essere delle stesse dimensioni?
Aggiungo che non mi da alcun fastidio, neanche al tatto.

[#3] dopo  
Utente 180XXX

Ricordo che a volte un linfonodo ingrossato e persistente può indicare la presenza di qualcosa di molto spiacevole, come ad esempio linfomi. Fermo restando che mi recherò dal medico immediatamente, volevo sapere se con una ecografia si riesce ad escludere la possibilità di linfomi.

[#4] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi

28% attività
20% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
Più che l'ecografia, è la visita con palpazione (di TUTTE le stazioni linfonodali) da parte di un medico con esperienza che può orientare la diagnosi. Un linfoma non provoca l'ingrossamento di un unico linfonodo. I linfonodi ingrossati possono derivare anche da metastasi, se è per questo, ma hanno caratterisctiche abbastanza particolari: sono duri e immobili (cioè non scivolano sotto la pelle e sulle strutture sottostanti). In più, i linfonodi di origine tumorale si ingrossano abbastanza rapidamente, non rimangono delle stesse dimensioni per mesi.
La cosa più probabile è che lei abbia un granuloma o un' infezione localizzata in bocca. Comunque, questa non è assolutamente materia da autodiagnosi su internet. Se ha paura, si faccia v isitare
Dr. Chiara Lestuzzi
Cardiologia, Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS, Aviano (PN)

[#5] dopo  
Utente 180XXX

Dottoressa la ringrazio perchè si è mostrata molto cortese e molto chiara nello spiegarmi delle cose che non sapevo assolutamente.
Abbraccio i suoi consigli nel modo più assoluto e chiaramente non mancherà una visita immediata dal mio medico di base.
Le auguro ogni bene e spero continuerà a consigliarci sempre con la stessa chiarezza e disponibilità.