Utente 315XXX
Buonasera, ho eseguito oggi la mia prima ecografia mammaria e questo è il referto:

In corrispondenza del quadrante supero-esterno di destra si apprezza in sede superficiale una formazione ovalare disomogeneamente ipoecogena di circa 8.5 mm, senza segni vascolarizzazione al power Doppler, la quale potrebbe essere riferibile in prima ipotesi ad area di adenosi e per la quale appare utile un controllo nel tempo.
A sinistra al passaggio fra quadrante supero-esterno e quadrante infero-esterno si apprezza una piccola formazione cistica di circa 5 mm di diametro, formazione analoga è anche riconoscibile a livello del quadrante infero-esterno.
Non si apprezzano bilateralmente formazioni nodulari con caratteristiche ecografiche di evolutività.
La cute e il sottocute sono regolari.
Non si evidenziano masse anomale nè linfonodi ingranditi in sede ascellare.


Premettendo che :
1)forse avrei dovuto scegliere una altro periodo per fare l'ecografia, visto che a giorni mi arriva il ciclo,
2) per 5 anni ho preso la pillola (e l'ho sospesa il mese scorso),
3) ho un caso di tumore al seno in famiglia (sorella di mia madre)

quello che mi ha lasciato un pò così è stata la formazione ipoecogena da tenere sotto controllo, visto anche che durante l'ecografia la dottoressa non mi detto nulla a riguardo, mi ha fatto notare solo le due piccole cisti a sinistra.

Sarebbero stati necessari ulteriori accertamenti? C'è da preoccuparsi?

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non si preoccupi più delle cisti, mentre è corretto il consiglio precauzionale del controllo ecografico a distanza di 4-6 mesi per la formazione ipoecogena.

E in tale occasione se persistono dubbi può essere richiesta una agobiopsia sempre precauzionale in considerazione della familiarità.

Ma questi controlli fanno parte della Prevenzione Secondaria, mentre più importante lo è quella Primaria per ridurre i rischi

.
PREVENZIONE PRIMARIA (= stile di vita)
(Alimentazione + attività fisica)
https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/2253/FERMI-TUTTI-La-dieta-a
http://www.senosalvo.com/terapia_metronomica.htm
http://www.senosalvo.com/tutti_abbiamo_un_tumore.htm
http://www.senosalvo.com/vero_falso_dieta.htm
https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/90/L-attivita-fisica-riduce

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 315XXX

Grazie Dottore.

Avevo giusto solo una curiosità. Leggevo qua e là che l'ecografia al seno va fatta con sonda ad elevata frequenza (10-15MHz) mentre, guardando le 8 immagini del mio referto, è scritto 42 Hz.

Cosa devo dedurre?




[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non saprei cosa dire perché i tipi di sonda per ecografia mammaria sono : lineare ad alta frequenza (10-12-15 MHz).
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com