Utente 137XXX
Gentilissimo Professore,le scrivo per avere un chiarimento sulle mie ultime analisi.Premetto che sono una ragazza di 24 anni affetta da men 1(neoplasia endocrina multipla).Ho subito 10 anni fa un'emitirectomia desta per nodulo ipoecogeno +paraidectomia totale per adenoma paratiroideo + reimpianto di mezza paratiroide nell'avambraccio.Assumo eutirox da 100 mg dallora e a livello tiroideo è tutto ok,dostinex da 0.5 per microprolattinoma a l momento scomparso.Ho eseguito le analisi di rutine e risulta il calcio nelle urine pari a 368 (val. di rif. 100-350),dall'esame del sedimento:qualche leucocita-ossalati di calcio,calcio9.50 (8.10-10.40),pth38 (8-79),cromogranina A 96(fino a 100).Le ricord che qualche mese fa mi è stata diagnosticata una micolitiasi al rene destro.Vorrei sapere secondo lei questa ipercalciuria a cosa puo' essere dovuta se il calcio e il pth al momento sono nella norma?La cromogranina come mai tende ad aumentare?Io non accuso nessun dolore associato a coliche renali etc etc.Cosa potrebbe essere?
La ringrazio anticipatamente in attesa di una sua risposta.

[#1]  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2004
Il risultato della calcemia e del paratormone sono sostanziallmente nella norma. Suggerirei di ripetere il dosaggio della calciuria unitamente a quello della fosfaturia, della fosforemia e del calcio ionizzato.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#2]  
Dr. Mario Parillo

20% attività
0% attualità
0% socialità
CASERTA (CE)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2009
controlli periodici calcemia e paratormone
Dr. mario parillo