Utente 178XXX
Gentile dottore,avrei bisogno di un suo cortese parere:
4 mesi fa -desiderando una gravidanza e poichè da analisi pre-concepimento era risultato un TSH lievemente alto- l’endocrinologa mi ha prescritto eutirox 50. I valori delle analisi in quel momento erano

Tsh 4,400
Ft4: 13,4 ng/L
Ft3: 3,8 pg/mL
Anti tireoperossidasi 28 IU/mL
Anti tireoglobulina < 20 IU/mL

i risultati della ecografia alla tiroide erano: tiroide in sede ,simmetrica di regolare volume e morfologia; ecocostruttura finemente disomogenea a carico del lobo di destra,dove si rileva qualche area ipoecogena a margini sfumati millimetrica da riferire verosimilmente a pseudo noduli flogistici; il quadro ecografico potrebbe esser compatibile con un forma iniziale di tiroidite linfocitaria cronica autoimmune); non si rilevano vede e proprie lesioni a carattere nodulare.

Dopo un mese di assunzione di eutirox 50 il valore di tsh era diminuito notevolmente

Tsh 1,320 rispetto (a 4,400 che era prima dell’assunzione del suddetto farmaco)
Ft3 ed ft4 erano rimasti invariati
anti-tireoperossidasi era aumentata a 37 IU/mL (dunque era un po’ alta e la dottoressa mi ha parlato di una forma iniziale di tiroidite)
In quella occasione l’endocrinologa mi ha detto di continuare con eutirox 50 ma stare attenta che il tsh non scendesse al di sotto del valore di riferimento minimo perché anche questo può essere un rischio per una eventuale gravidanza, e ,fino alla successiva visita da lei (fissata a due mesi dopo) farmi seguire dal medico di base , controllando le analisi solo per TSH - FT3 – FT4

Ma già un mesetto dopo questo incontro con l’endocrinologa dalle analisi il tsh era molto diminuito
Tsh : 0,578 (valore di riferimento minimo: 0,350 )
FT4 era rimasto invariato ; FT3 era un po’ aumentato: 4,7

Memore dalla raccomandazione della endocrinologa di stare attenta affinché il tsh non scendesse al di sotto del valore minimo e avendo momentaneamente cambiato città per lavoro e non potendomi recare dal medico di base, ne avevo parlato con una mia conoscente (è un medico) la quale mi ha consigliato che ,poichè a distanza di pochi mesi il tsh si era abbassato tanto, affinché non scendesse al di sotto della soglia minima, fino alle prox.analisi potevo ridurre l’assunzione dell’eutirox a metà pastiglia, e vedere po’…..(ovviamente lei non è una endocrinologa,come del resto non lo è il mio medico di base..) Non so se ho fatto bene ad ascoltarla a no (sto prendendo mezza pastiglia ,ossia 0,25 da una ventina di giorni) perchè quando ieri sono rientrata in città e ho chiesto un parere al mio medico di base lui non è stato d’accordo: x lui devo continuare con dose intera:la pastiglia da 50. Intanto l’endocrinologa non è reperibile….(devo aspettare un altro mese alla data fissata per la visita da lei)e io sono un po’ in ansia…(soprattutto perché sto provando ad aver un bambino e prima ero timorosa perché il tsh era alto…ora sono in ansia perché si sta abbassando troppo e non so come regolarmi)

Era sbagliato ridurre la dose dell’eutirox? (finora sono solo 20 giorni che ho preso la dose dimezzata) Devo riprendere la dose intera? può gentilmente darmi un consiglio?
Gliene sarei molto grata…..

[#1] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Gli ultimi valori del TSH erano buoni, per cui non avrei ridotto il dosaggio della Tiroxina.
In ogni caso e' importante avere un contatto anche telefonico, oltre che clinico, con l'endocrinologo che La segue.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#2] dopo  
Utente 178XXX

grazie per la sollecita risposta.
Lei dice che non avrei dovuto ridurre il dosaggio di eutirox...purtroppo invece l'ho fatto, mal consigliata da un medico generico. E ora cosa dovrei fare? posso riprendere eutirox 50 a dosi normali da domani? (ho preso mezza dose solo per 20 giorni).. mi può consigliare,per cortesia? davvero non so come muovermi

concordo con Lei nella necessità di avere quantomeno contatti telefonici con l'endocrinologa che mi segue: purtroppo questa dottoressa non ha voluto darmi il suo numero di telfono...gliel'ho chiesto un paio di volte durante la visita precedente, ma ha detto che non era necessario e che potevo rivolgermi al numero della sua segretaria in ospedale nel caso fossi rimasta incinta (e allora mi avrebbe anticipato la prossima visita per definire il dosaggio eutirox da assumere in caso di gravidanza..)..Ho provato comunque a chiamare a quel numero ,ma non mi è utile per arrivare alla suddetta dottoressa,perchè la segretaria che mi risponde più che gestire gli appuntamenti non può fare..

perciò, dovendo ora aspettare un ulteriore mese alla visita non so davvero come regolarmi...

visto che sto programmando una gravidanza e sono un po' in ansia nello sbagliare dosaggi di eutirox da assumere nel frattempo,le sarei molto grata se mi dicesse (in base ai valori delle mie analisi che ha già visto) se da domani devo riprendere eutirox a dosaggio normale,in questo mese che mi separa da nuove analisi del sangue e visita di controllo

ringrazio anitipatamente per il suo cortese aiuto