Utente 273XXX
Buongiorno, ho 23 anni e pratico attività sportiva agonistica e ad Aprile ha avuto degli episodi di tachicardia che si sono risolti; di conseguenza il mio medico di base mi ha prescritto degli esami del sangue compresi i dosaggi degli ormoni tiroidei per verificare che non si trattasse di ipertiroidismo; dagli esami è emerso un TSH DI 6,472 con limite di 4,20 con FT4 nella norma;
Inoltre erano sballati i valori di TRIGLICERIDI A 218, COLESTEROLO HDL A 39 (limite 40), E TRANSAMINASI 65 (limite 55);
Prenoto un'ecografia alla tiroide che ha avuto esito negativo e secondo il medico di base gli episodi di tachicardia che ho avuto (visita sportiva e ecocardio negative) sono stati attacchi di panico, dal momento che gli ho riferito che sono rimasto impressionato della morte di alcuni sportivi e da quel momento sono diventato ipocondriaco; di conseguenza prendo appuntamento da un endocrinologo che non ha rilevato niente di preoccupante ma soltanto un ipotiroidismo subclinico e una tendenza ansiosa, mi ha prescritto il dosaggio degli anticorpi e TSH,FT3,FT4 da ripetere tra 6 mesi.
Ho ripetuto gli esami e gli esiti sono stati:
TSH: 4,17 con limite 4,20; mi sembra un pò altino
FT3, FT4 E ANTICORPI nella norma;
Ma i TRIGLICERIDI SONO A 280 (il medico di base mi ha detto che sono facilmente influenzabili anche per pasti effettuati giorni prima, visto che colesterolo, transaminasi e altri valori del fegato erano nella norma);
L'endocrinologo non mi ha prescritto nessuna terapia visto che il TSH sembra essere rientrato anche se ai limiti; mi ha detto di riepetere gli esami fra 3 mesi.
1) Voi cosa dite??
2) Perchè il TSH era sballato e dopo 6 mesi è rientrato?
3) Può essere causato da stress psico-fisico e una forte ansia?

[#1] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Trovo sostanzialmente condivisibile il parere dell'endocrinologo che l'ha visitata.
E' possibile avere delle piccole oscillazioni del TSH, senza che questo necessariamente indichi una patologia tiroidea, soprattutto se il profilo anticorpale e il quadro ecografico sono nella norma.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#2] dopo  
Utente 273XXX

Mi scusi se la disturbo ancora;
Le variazioni di TSH da cosa possono dipendere?
Possono essere causate da un forte stato ansioso e di stress fisico da allenamenti molto duri e successivamente a degli attacchi di panico?
E i trigliceridi alti nonostante mesi di dieta, possono essere influenzati anche da abbuffate sporadiche nei weekend? O sono da attribuire ad un metabolismo lento e a un lieve ipotiroidismo? Nella mia famiglia non è presente nessuno con i trigliceridi alti.

[#3] dopo  
Utente 273XXX

Scusate se disturbo, qualcuno riesce a rispondermi?
Grazie

[#4] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Escluderei l'influenza della componente ansiosa.
A volte vi possono essere anche delle spontanee e minime fluttazioni del TSH, senza per questo essere espressione di problematiche tiroidee.
In ogni caso e' opportuno un periodico controllo.
Per quanto riguarda l'incremento dei trigliceridi, se anche gli altri parametri di laboratorio, come la glicemia, sono nella norma, almeno in prima battuta sarei per correggere il regime alimentare, evitando incongrue "abbuffate".
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino