Utente 188XXX
Buongiorno,
a seguito di un esame di controllo del sangue (per sfizio ho voluto includere per la prima volta tra gli esami da fare il tsh) ed è venuto fuori il tsh a 8,113 (range tra 0,320 e 4,850) e FT4 a 0,56 (range tra 0,61 e 1,12) e 2 mesi e mezzo dopo ripetendo di nuovo gli esami il TSH è salito a 9,48....l'endocrinologo mi ha poi prescritto a ottobre l'Eutirox 50 con ecografia tiroidea (che dovrò fare ora a febbraio) e esami del sangue per rivedere i valori del TSH e controllo degli anticorpi antitireoglobulina e antiperossidasi, e visita endocrinologica dopo tre mesi...
Risultato è che il TSH è rientrato nella normalità a 2,467 gli anticorpi antiperossidasi sono a 3,50 (range tra 0,00 e 9,00), però gli anticorpi antitireoglobulina sono a 20,60 (range tra 0,00 e 4,00)...
Alla luce di questo valore fortemente sballato, che idea vi fareste voi? Un consiglio?
E poi, essendo alla ricerca di una gravidanza, come la vedreste la situazione a riguardo? Ci posso sperare?
Vi ringrazio anticipatamente per la Vostra disponibilità sempre pronta e attenta.

[#1] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2004
Non vedo elementi di particolare preoccupazione, anche per una eventuale gravidanza.
La cosa piu' importante e' aver compensato l'ipotiroidismo, e in tal senso e' importante il valore attuale del TSH.
La lieve positivita' anticorpale, indica la verosimile causa autoimmune della problematica tiroidea, da verificare anche con un esame ecografico.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#2] dopo  
Utente 188XXX

Grazie mille per la pronta risposta,
ho voluto scrivervi anche perchè sapendo che problemi alla tiroide potrebbero influire sul progettare una gravidanza o sul suo avanzamento, e in più anche mio marito ha problemi di fertilità, https://www.medicitalia.it/consulti/Andrologia/191445/Infertilita-a-causa-di-una-malattia-venerea , (proprio oggi andrà a fare l'ecografia testicolare) .....insomma, su questo siamo un pò preoccupati...
Volevo sapere in merito al TSH se è vero che deve essere sotto i 2 possibilmente, per un eventuale instaurazione di una gravidanza e un buon attecchimento dell'embrione....è vera questa cosa?
Grazie..

[#3] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2004
Se presente un ipotiroidismo, la terapia sostitutiva, durante la gravidanza, andrebbe modulata in modo tale da mantenere il TSH in un range tra 0,5 e 3, a seconda del trimestre.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#4] dopo  
Utente 188XXX

Grazie infinite per la risposta risultata molto utile!

[#5] dopo  
Utente 188XXX

Buongiorno a tutto lo staff di medici,
Vi scrivo a seguito dell'ecografia tiroidea ed eco (color) doppler della tiroide eseguita ieri.
Il dottore come ha appoggiato l'ecografo sulla tiroide ha notato che è leggermente grande ma non preoccupante, (premetto che è da ottobre che assumo l'Eutirox 50 e le analisi, beh, come scritto all'inizio del consulto risulterebbero normali anche se con antitireoglobulina alta).
Finito il controllo mi ha scritto il referto così come segue:
"Lobi tiroidei di dimensioni nei limiti con lieve prevalenza volumetrica lobare Dx a contorni bozzoluti ed ecostruttura diffusamente e marcatamente disomogenea con numerose formazioni ipoecogene a carattere pseudonodulare (infiltrati linfocitari) a vascolarizzazione parenchimale nei limiti, con caratteristiche compatibili con quadro di tiroidite, senza identificabili attuali formazioni nodulari.
Non significativi aspetti di dislocazione tracheale."

A quanto scritto sopra, sembrerebbe tutto a posto, nei limiti ma nella norma ancora, giusto?
Il dottore ha aggiunto anche un consiglio, visto che all'esame era presente anche mia figlia di 10 anni: mi ha detto di fare eventualmente non ora ma tra un anno e poco più l'esame della tiroide TSH e antitireoglobulina, perchè può essere ereditaria soprattutto sulla linea femminile e siccome lei e ad un passo dalla pubertà di farle fare un esame di controllo.
E' vero che può essere ereditaria?

Grazie mille per i vostri consigli.

[#6] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2004
Il quadro ecografico e' quello in genere riscontrato in una tiroidite autoimmune.
La patologia ha molto spesso una familiarita', per cui e' corretto il suggerimento a controllare anche Sua figlia.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#7] dopo  
Utente 188XXX

Buongiorno Dott. Di Martino,
Le scrivo a seguito della visita che ho avuto ieri dall'endocrinologo dove dopo aver letto sia le analisi e l'eco color doppler alla tiroide mi ha diagnosticato la tiroidite cronica di Hashimoto, di continuare la cura con l'Eutirox 50 e di ripetere gli esami a settembre del TSH e colesterolo LDL (risultato molto alto) e inoltre mi ha prescritto una dieta ipocolesterolemica.
Ma mi domandavo che differenza c'è tra ipotiroidismo e la tiroidite cronica di Hashimoto?
E poi un'altra domanda:
essendo alla ricerca di una gravidanza, a quali rischi ci si può imbattere difronte ad una eventuale gravidanza?

Grazie mille ancora per la Sua attenta disponibilità,
in attesa di una Vs risposta,

cordiali saluti.

[#8] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2004
Col termine di ipotiroidismo, s'individua un'alterazione della funzionalita' della ghiandola, di cui la Tiroidite di Hashimoto e' la causa piu' frequente.
E' descritto un aumentato rischio di abortivita' nelle donne affette da tale patologia, questo peraltro non vuol dire che nella stragrande maggioranza dei casi, possa iniziare ed essere portata felicemente a termine una gravidanza.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino