Utente 436XXX
Gent.li dottori,

da un pò di tempo mia madre che ha 78 anni, presenta diversi disturbi. Gli occhi gonfi, senso di confusione, perdite brevi di memoria e mancanza di fame.
Allarmato da questo suo malessere, ho provveduto a fare analisi. Oltre, a colesterolo e trigliceridi alti ciò che salta subito all'occhio sono i dosaggi ormonali:

FT3 = 1,07
FT4 = 0,10
TSH= 55,975

Inoltre, in una delle ecografie più recenti alla tiroide, trovo scritto:

Tiroide nei limiti per dimensioni, asimmetrica per lieve prevalenza del lobo Dx. Parenchima ad ecostruttura finemente e diffusamente disomogenea, con alcuni minuti noduli ipoecogeni di dimensioni non superiori ai 3 mm, si segnala la presenza di qualche piccola raccolta collaidale. Trachea in asse. Istmo regolare.

Nonostante, lei da anni prendesse da anni l'Eutirox, da circa un anno è stata sospesa dal suo medico curante la terapia. Adesso, come ho scritto sopra presenta questo malessere. Inoltre pare come se si stia abbandonando a sè stessa. Non ha voglia di vedere la TV ed alterna una voglia smisurata ad uscire, non riesce a sedersi e cammina in modo smodato in casa o vuole essere accompagna in macchina, ad una fase letargica.

Vi sono effettivamente dei problemi alla tiroide? Tutto questo suo malessere e la voglia di uscire oltre al non voler mangiare è collegato alla disfunzione della tiroide?

Spero possiate darmi spiegazioni.

Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr.ssa Emma Lucci

24% attività
4% attualità
0% socialità
BACOLI (NA)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2016
Gentile utente .. i valori ormonali di sua madre indicano un ipotiroidismo importante che potrebbe spiegare la confusione e lo stato letargico nonché L'aumento di colesterolo e trigliceridi. Cordiali saluti
Dr.ssa emma lucci

[#2] dopo  
Utente 436XXX

La ringrazio Dottoressa Lucci, per la Sua risposta.
Ho già prenotato visita dall'endocrinologo ed ecografia.
Volevo chiedere nuovamente, come già riportato sopra se questo stato di "agitazione" ovvero di voler uscire sempre e di non riuscire a stare seduta, possa essere dovuto all'ipotiroidismo.

Grazie ancora.

Cordialmente

[#3] dopo  
Dr.ssa Emma Lucci

24% attività
4% attualità
0% socialità
BACOLI (NA)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2016
Gentile utente in genere L'ipotiroidismo e associato ad uno stato di sonnolenza e astenia importante più che ad uno stato agitazione. Cordiali saluti
Dr.ssa emma lucci

[#4] dopo  
Utente 436XXX

La ringrazio Dottoressa, per la Sua gentilezza e disponibilità.
Come già specificato, ha fasi in cui ha ipersensibilità al freddo e sopratutto la sera è più "tranquilla" ed avverte maggiormente la stanchezza. Invece, durante il giorno seppur sentendosi stanca e confusa, cammina continuamente in casa o fuori in giardino. Lei ne è conscia ed anzi si lamenta di questa condizione, di non poter stare ferma.
Oltremodo, mi chiama anche più volte al giorno per poter uscire. E' capitato anche che si sia svegliata alle 4,00 di mattina, non riuscendo a percepire l'orario e che abbia chiamato mio fratello. Da quanto ho capito, dal Suo messaggio questo problema esula da problemi della tiroide e potrebbe essere di carattere psicologico, corretto?

[#5] dopo  
Dr.ssa Emma Lucci

24% attività
4% attualità
0% socialità
BACOLI (NA)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2016
Lo stato di agitazione potrebbe essere dovuto alla sua condizione di malessere generale o di origine psicologica.
Dr.ssa emma lucci