Utente 368XXX
Buonasera, ho 22 anni e assumo la pillola da quando ho 15 anni (ovviamente con alcune interruzioni) per problemi seri di acne. Ho eseguito un'ecografia transvaginale a gennaio che ha evidenziato la presenza di numerose cisti ovariche nonostante io stessi assumendo la pillola da circa due anni. Soffro inoltre di emicrania con aura quindi la ginecologa mi ha prescritto uno stop dalla pillola per 2 mesi, dicendomi di assumere l'integratore Inocomplex per compensare la situazione, per poi riassumere nuovamente la pillola. Dal momento in cui ho notato che la pillola ha sempre avuto un effetto "palliativo", ovvero una volta interrotta l'acne ritornava come prima se non peggio, e dal momento in cui ho visto che ultimamente non faceva più effetto neanche sulle cisti ovariche ho deciso di rivolgermi ad un endocrinologo. Mi ha prescritto delle analisi e ho eseguito Curva glicemica ed insulinemica. I valori dell'insulina sono i seguenti: basale 7,20 mcU/ml; dopo 60' 22,00 mcU/ml; dopo 120' 25,40 mcU/ml. Mi ha prescritto quindi la Metformina dicendomi che i valori dell'insulina risultano piuttosto alti e che il farmaco potrebbe aiutarmi a risolvere il problema dell'ovaio policistico. Ho però qualche dubbio, in base ai valori da me riportati si può parlare di insulino resistenza? La cura prescritta potrebbe essere adatta per il mio problema? Inoltre non ho capito se nel mio caso si può parlare di vera e propria sindrome dell'ovaio policistico o semplicemente di presenza di ovaio microcistico. Vi ringrazio anticipatamente per le vostre risposte.

[#1] dopo  
Dr. Carlo Isnardo Ferrari

20% attività
0% attualità
0% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
La sindrome dell'ovaio policistico comprende oligomenorrea, amenorrea o comunque irregolarità mestruali, acne, ipertricosi/irsutismo e spesso obesità einsulino resistenza. Lei è sottopeso, non ha insulino resistenza, ha acne ma non so se ha ipertricosi ne' se in assenza di pillola ha irregolarità mestruali. Inoltre se è in sospensione di pillola dovrebbe fare gli esami ormonali appropriati: FSH LH E2 progesterone 17OHprogesterone testosterone DHEAS delta4androstenedione PRL e TSH riflesso
Dr. carloisnardo ferrari

[#2] dopo  
Utente 368XXX

Gentile Dottor Ferrari, la ringrazio per la risposta. Ho eseguito le analisi da Lei indicate e i valori risultano tutti nella norma. Non ho ipertricosi e in assenza di pillola non ho mestruazioni particolarmente irregolari. Soffro di acne, pelle eccessivamente seborroica, forfora e desquamazione. La dottoressa, nonostante i risultati delle analisi ha comunque deciso di prescrivermi la Metformina, una pastiglia da 500 mg al giorno presa metà dopo colazione metà dopo cena. Lei ritiene che la cura possa essere adatta oppure no? Mi consiglierebbe di puntare su qualcos'altro? La ringrazio in anticipo

[#3] dopo  
Dr. Carlo Isnardo Ferrari

20% attività
0% attualità
0% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2016
La metformina e' un farmaco noto da molti anni e più che sperimentato, l'unico problema che può causare in alcuni soggetti è la dissenteria ma è molto difficile a dosi così basse, quindi può usarlo anche se non mi pare molto indicato nel suo caso. Altre possibili cure gliele può indicare il dermatologo
Dr. carloisnardo ferrari