Utente 194XXX
buona sera,volevo chiedere gentilmente allo staff di medicitalia un parere ad un problema che ormai da ottobre va e viene.premetto che sono un ragazzo di 30 anni fumatore di circa 10 13 sigarette al giorno.allora la mia ''odissea'' come dicevo e' iniziata all incirca ad ottobre una sera mentre ero a letto mi veniva un dolore al petto lato sx con irradiazione al braccio che mi spavenro tanto da recarmi al pronto soccorso dove dopo elettrocardiogramma e analisi del sangue mi hanno riferito che era tutto ok e che non era il cuore.passato circa un mese ,si e' verificato la stessa cosa stavolta a pranzo sempre con conseguente corsa al pronto soccorso dove anche li mi hanno escluso il fattore cuore.non contento dato che oramai ero entrato in paura mi sono recato da due cardiologi nel giro di due mesi dato che il dolore continava ad andare e venire e anche loro dopo elettrocardiogramma ed ecocardiogramma mi hanno detto di stare tranquillo che non era il cuore.per capire allora da cosa fosse dovuto questo dolore mi sono sottoposto ad altri esami tra cui gastroscopia dove mi veniva riscontrata forte gastrite che curo con esopral 40(il gastroenterologo me lo ha prescritto x 60 giorni),rx toracico dove veniva riscontrato un accentuata cifosi,ecografia addome completo tutto ok,rx rachide cervicale dove mi riscontravano schiacciamento di due vertebre che adesso non ricordo quali,analisi sangue ed urine tutto nella norma,piu visita ortopedica.adesso volevo gentilmente sapere se la mia gastrite e' la causa del mio problema cioe', puo la forte gastrite provocare dolori al petto che per la maggior parte si espandono dalla parte sinistra del torace e a volte al centro ,raramente a destra che sembri che sia il cuore ?poi siccome ho finito la terapia con esopral 40 ,e' il caso che continui o che magari sotto consiglio medico associ qualche altro farmaco?spero vivamente in una vostra rispostaa anche perche questa cos ami sta facendo diventare un tipo ansiosissimo anche perche non so dare spiegazione al problema.vi porgo sinceri saluti e vi faccio i piu inceri complimenti per il lavoro che fate..

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Il dolore al petto, esclusa l'origine cardiaca, può causato dal reflusso gastro-esofageo. Se non ha avuto giovamento dalla terapia medica con esomeprazolo dovrebbe eseguire una manometria esofagea ed una
pH-impedenziometria. Con tali esami è possibile valutare se si è di fronte ad una patologia di tipo motorio dell'esofago (spasmo dell'esofago), ad un reflusso non erosivo (NERD) o ad un disturbo funzionale.

Auguri.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 194XXX

grazie per la tempestiva risposta ,ma dalla gastroscopia puo essere che non e' risultato il reflusso gastroesofageo??ma solo forte gastrite??scusate l ignoranza ma i due esami che mi ha consigliato non hanno nulla a che fare con la gastroscopia?grazie saluti.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La gastroscopia può mettere in evidenza solo le complicanze del reflusso (erosioni in esofago o altro), ma non il reflusso. Questo può essere sospettato clinicamente e valutato solo con la pH-impedenziometria che viene prescritta quando non ci solo lesioni esofagee e quando non c'è risposta alla terapia anti-reflusso.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 194XXX

grazie mille per la risposta ,accetto il suo consiglio e faro' gli esami sopra citati,un altra cosa se posso secondo lei posso escludere il fattore cuore dopo le visite che ho fatto o mi consiglia qualche altra visita?riepilogo visite per il cuore: 4 elettrocardiogramma 1 ecocardiogramma e analisi sangue tutte negative da 3 cardiologi diversi.grazie gentilissimo e scusate il disturbo ma vorrei proprio capire da cosa dipende il dolore perche non mi fa vivere piu sopratutto a livello psicologico perche ho sempre paura di aver un attacco di cuore da un momento all' altro.

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La risposta dovrebbero darla i cardiologi i quali, mi sembra, abbiano già escluso una causa cardiaca.

Tranquillo !

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it