Utente 218XXX
Salve,
espongo il mio problema che mi attanaglia da quasi 3 anni.
Come ho detto, da circa 3 anni mi si presenta uno strano sintomo al mattino: infatti appena mi sveglio e quindi mi metto in posizione eretta, mi si presentano subito conati di vomito che durano all'incirca 20 minuti con un intervallo di 20-25 secondi tra un conato e un altro e non riesco neanche a parlare. Inoltre ogni volta che bevo mi si crea uno stato di salivazione densa sul fondo della lingua che non riesco a mandar giù o se ce la faccio, lo faccio con non poca difficoltà; c'è da dire tuttavia che 24 ore al giorno ho saliva, che non so neanche io come definire, dolciastra o salata. Inoltre, appena faccio pasti più abbondanti mi viene uno strano senso di pesantezza: intendiamoci, un conto è sentirsi un pò pesantucci per aver mangiato molto, un altro conto è sentirti proprio male come in effetti mi sento. Dall'ecografia all'addome è risultato tutto ok come del resto con l'endoscopia transnasale. Avevo prenotato una gastroscopia che all'ultimo momento ho deciso di non farla per paura. Sarò strano ma è un esame che mi intimorisce parecchio e che per ora non sono intenzionato a fare. Meglio non raccontare tutti i problemi di natura psicologica che questo problema mi ha fatto sviluppare: sono diventato parecchio insicuro ed evito ogni cena o occasioni di vita mondana. A breve spero di sottopormi all'ecografia al bario che spero mi dia qualche novità, nel frattempo aspetto un vostro consulto. Grazie!

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non ho ben capito: ha già fatto una gastroscopia (trans-nasale) e adesso non vuole fare la gastroscopia.

Cosa significa ?
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 218XXX

Mi riferivo a quell'esame in cui si infila un sondino dal naso che arriva fino alla gola. Mi scuso dato che mi sono espresso male.

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Quindi non ha fatto la gastroscopia ... che potrebbe essere utile ! Deve vinvere la paura considerando che la gastroscopia viene eseguita in sedazione.

Saluti
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 218XXX

Come ho detto, da quando ho questi sintomi sono diventato parecchio insicuro e ho l'ansia di fare qualsiasi cosa visto che i conati potrebbero presentarsi in ogni momento. Sono chiuso ormai in un circolo vizioso dal quale non riesco ad uscire, ho troppa paura della gastroscopia.

[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La gastroscopia, ovviamente concordata con il suo medico, potrebbe essere eseguita in modo indolore anche per via trans-nasale.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it