x

x

Gastrite cronica lieve e infiammazione all'esofago

Soffri di stitichezza o diarrea? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Buonasera, cercherò di essere precisa nonostante io abbia smarrito il referto della gastroscopia. Sono una ragazza di 24 anni e da sei mesi vivo in uno stato di ansia causata dalla partenza in missione del mio fidanzato. Al quarto mese di ansiosa attesa è compraso bruciore "di stomaco" che non ha fatto altre che causarmi ulteriore stress. Aggiungo che non fumo, non bevo alcolici, mangio fritti raramente e non prendo medicine se non sono strettamente necessarie.
Prima di effettuare l'EGDS avvertivo bruciore "alla bocca dello stomaco" e l'esame ha riscontrato un'infiammazione all'esofago causata dal non perfetto funzionamento del cardias. Il medico che ha effettuato l'esame mi ha prescritto una cura per un mese con Lucen 40mg da prendere la mattina, mezz'ora prima di fare colazione e già dal secondo giorno di cura ho inziato a stare bene, quasi non avvertivo più nessun fastidio, ero anche meno preoccupata.
Dopo una ventina di giorni ho ritirato anche i risultati della biopsia che riscontrano "una gastrite cronica di grado lieve" (sia nella parte alta che bassa dello stomaco) senza tracce di Hp, né modificazioni delle pareti.
E forse per quasto motivo ho riniziato ad agitarmi e a risentire qualche piccolo fastidio. Ho finito la cura nel frattempo e sono andata dal mio medico curante il quale mi ha cambiato la cura facendone una di mantenimento con lansoprazolo 15 mg una volta al giorno per un mese ( ma mi ha detto che se dovessi rendermi conto che non è sufficiente posso prendere due pastiglie da 15mg in una volta). In più mi ha consigliato il riopan gel come antiacido da prendere dopo i pasti se necessario.
Sono due giorni che ho iniziato questa cura di mantenimento e devo dire che durante il giorno, se sono relativamente tranquilla, non sento bruciore, ma la sera dopo cena riavverto il fastidioso bruciore,sempre all'altezza dell'esofago. Oggi ad esempio, sono stata bene fino all'ora di cena. Ho mangiato carne alla brace (forse ho sbagliato a causa delle parti bruciacchiate??) e due bruschette con melanzane e zucchine grigliate e condite con olio e prezzemolo. Il bruciore s'è scatenato dopo aver mangiato una fetta di melone molto maturo peraltro.
Io non so se sbaglio qualcosa, so di sicuro che ultimamente sono di nuovo agitata e noto anch'io che questo peggiora e cose ( se sono nervosa o mi arrabbio ricompare subito il bruciore), ma è possibile che dipenda da questo nonostante le cure? Eliminare la causa ( cioè la preoccupazione) per me per ancora un mesetto sarà difficile... Non so se la cura va bene e comunque non sono tranquilla. La cosa che mi fa pensare e ripensare, è il fatto che per i primi 20 giorni con il lucen sembrava tutto tornato alla normalità, mangiavo normalmente senza farmi troppi problemi ma comunque evitando senza difficoltà i cibi poco indicati...
Spero che possiate rispondermi e darmi qualche consiglio!!
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Non vedo problemi di rilievo: il suo è un disturbo comunissimmo di reflusso gastroesofageo. Il risultato istologico della gastroscopia è negativo. Quindi tranquilla.
Forse la terapia iniziale con l'esomeprazolo era più efficace. Cerchi per adesso di stare un pò più attenta all'alimentazione e di stare più tranquilla. Eventualmente lontano dai pasti prenda qualche antiacido.



Le allego la dieta......

https://www.medicitalia.it/minforma/scienza-dell-alimentazione/787-il-reflusso-gastro-esofageo-a-tavola.html


Saluti

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la risposta e per la dieta indicata, ora sono più tranquilla e cercherò di seguirne le indicazioni!
Per quant riguarda la "gastrite cronica di grado lieve", può lo stress esserne la sola causa? e guarisce? L'aggettivo "cronico" cosa significa in questo caso?
Ultima domanda, il mio reflusso peggiora con la gastrite immagino, vero? prima però non mi sono mai accorta di nulla....
la ringrazio di nuovo e la saluto cordialmente.
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
La gastrite cronica (di grado lieve) la si riscontra in quani tutti i soggetti della sua età.. E una normale evoluzione della mucosa gastrica e non conporta nulla di rilevante. Il reflusso è legato al "malfunzionamento" del "cardias", ossia la valvola tra esofago e stomaco.

Non si faccia pensieri......

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio