Utente
Buongiorno, sono una ragazza di 22 anni e premetto che sono molto ansiosa e ipocondraca.
Due giorni fa ho cominciato,dopo pranzo,ad avere dolori che partivano dai fianchi e arrivavano al basso ventre. Contemporaneamente setivo anche dolori nella zona lombare. Nel pomeriggio ho avuto altri tre episodi di fitte al basso ventre che passavano nel momento in cui andavo al bagno (le feci erano scure e solide), la sera poi sono tornate normali. Ieri ho avuto ancora dolori al basso ventre che partivano dai fianchi. Questa mattina mi sono svegliata con fastidio allo stomaco e lievi dolori al basso ventre, soprattutto la parte dx. Il dolore nella zona lombare è scomparso applicando voltaren. Aggiungo che assumo belara e che a Luglio sono stata operata di appendicite e due anni fa di calcoli alla cistifelea. A volte mi capita di avere bruciore ad urinare. Il mio medico mi ha dato da prendere spasmomen. Ho guardato in internet i miei sintomi e mi sono preoccupata. Chiedo un vostro consulto. Potrei avere qualcosa di grave? Grazie anticipatamente x la cortesia e disponibilità!

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
in prima istanza credo che non ci si debba preoccupare, i sintomi, visto il quadro, fanno pensare al colon irritabile, faccia con serenità un'adeguato percorso diagnostico-terapeutico con un gastroenterologo di fiducia.

Cordialità.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie di cuore per la tempestiva risposta! Mi sento più tranquilla. Grazie di cuore! La mia paura più grande è quella di avere qualcosa di grave. Grazie ancora di cuore! Buona giorna
ta!

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Grazie e tanti cari saluti.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
Gentile Dott. Quatraro,
mi scuso per il disturbo.. Da due giorni, dopo la colazione ed il pranzo, ho avuto episodi di diarrea (feci molto molli) senza alcun dolore. Oggi ho avuto un solo episodio e le feci erano un pochino più solide.. Mi scuso per i dettagli, ma non saprei come illustrarle il problema in altro modo. La mia domanda è: anche questo sintomo è riconducibile al colon irritabile? Attendo una sua cortese risposta! Grazie di cuore.

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Penso proprio di sì.
In ogni caso, senza voler toglier nulla a chi deciderà il suo percorso diagnostico-terapeutico, le consiglio di includere l'esame delle feci (completo) + i test per i malassorbimenti.

Mi faccia pure sapere.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente
Certo, appena saprò qualcosa le farò subito sapere.
Grazie di cuore!

[#7] dopo  
Utente
Gentilissimo Dott. Quatraro,
sono andata dal mio medico il quale mi ha prescritto degli esami specifici del sangue e delle feci per individuare una eventuale gastroenterite. Nel frattempo mi ha dato da prendere del Normix e dei fermenti lattici.
Ci tengo a dirle però che oramai sono cinque giorno che continuo ad avere feci molto molli, quasi una poltiglia di color marrone (mi scusi per i dettagli un pò schifosetti!). Vado al bagno anche 7-8 volte al giorno soprattutto la mattina ed il primo pomeriggio. Secondo lei cosa potrebbe essere? Qualcosa di grave? So di essere ansiosa ma comincio a preoccuparmi.. Grazie mille per la sua cortese attenzione. Cordiali Saluti

[#8]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Le caratteristiche delle sue feci sono compatibili con l'ipermotilità intestinale di alcune forme di colon irritabile.

Aspetti con serenità l'esito degli esami che si appresta ad effettuare.

Saluti.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#9] dopo  
Utente
Grazie di cuore!
Sa sempre tranquillizarmi!

[#10]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Grazie dei complimenti,

Auguroni.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#11] dopo  
Utente
Gentilissimo Dott. Quatraro,
le prometto che questa è l'ultima volta che la disturberò con le mie domande.
Le volevo chiedere se è una cosa normale che le scariche che avevo si sono improvvisamente bloccate ieri.. Non ho preso nessun farmaco.. Solo una bustina di un medicinale a base di argilla.. Può essere una cosa normale?
Grazie della gentile risposta e della disponibilità.

[#12]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
E' probabile che, con l'imprevedibilità tipica delle colopatie funzionali, il suo colon sia sia per così dire "calmato".

Infatti il colon irritabile può passare da momenti di ipermotilità a fasi opposte di ipomoltilità.

Se l'assenza di evacuazione si protrae oltre le 72 ore sarà opportuno utilizzare un emolliente delle feci.

Resto a sua disposizione.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#13] dopo  
Utente
Grazie di cuore.. La informerò sui risultati degli esami!

[#14]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Restiamo a sua disposizione.

Auguri.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#15] dopo  
Utente
Gentile dott. Quatraro,
Ho ricevuto i risultati degli esami: tutto ok anche l'esame delle feci negativo.. Solo alcuni valori non sono apposto:
MHC 33,9
MHCH 37,5
Protidogramma elettroforetico
Alfa1 globuline 3,5
Alfa2 globuline 14,20
Commento: lieve aumento delle frazioni alfa reattive a proteine infiammatorie
Cortisolo mattino 19,7
Prolattina 95,13

Aggiungo che ho sempre sofferto di prolattina alta e prendo la pillola contraccettiva..

Mi faccia sapere che ne pensa.
Grazie mille!

[#16]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Il grado di emoglobinizzazione delle cellule può essere apprezzato misurando i parametri che lei ha citato:
-Contenuto cellulare medio di emoglobina (MCH)
I valori normali sono compresi tra 26 e 32 picogrammi (pg = 10-12 grammi; pg = μμg = micromicrogrammo).
-Concentrazione cellulare media di emoglobina (MCHC)
I valori di riferimento sono 32-36%.

Il cortisolo plasmatico varia normalmente da 5 a 25 mcg/dl.

Detto questo, ritengo che lei non debba ricercare problemi che semplicemente non esistono.

Vedrà che il suo colon irritabile, opportunamente curato, sarà, per così dire, meno "birichino"....
... e non pensi a cose inesistenti.

Saluti.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#17] dopo  
Utente
Scusi per il ritardo.. Grazie x la risposta. Come sempre gentilissimo!
Le pongo una domanda.. Scusi il disturbo.. Ogni tanto mi capita di avere qualche dolore e fastidio dove sono stata operat di appendicite.. All'altezza della ferita.. Secondo lei di che si può trattare? Sono stata operata a Luglio 2011.
Grazie di cuore!

[#18]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
A distanza di circa nove mesi la zona chirurgica è ampiamente riparata, ma qui entriamo nei limiti del consulto a distanza e pertanto è il suo medico che, visitandola, potrà esprimersi più compiutamente.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it