Utente
Buongiorno, soffro da circa 7 anni di intestino irritabile inizialmente con prevalenza di stipsi e poi proseguito con tendenza ad accelerato transito intestinale. Ho eseguito una gastroscopia dove si rivelava una gastrite, senza segni di reflusso. Ho eseguito esami del sangue ,esami delle urine e breath test per hp, risultato negativo.
Anche gli esami per celiachia sono negativi. Sono intollerante al lattosio e ultimamente soffro di uno spiccatissimo meteorismo,come diagnosticato dal mio gastronterologo. Non ho mai avuto cali ponderali, nè altri segni di allarme come diarrea o sangue nelle feci. Premetto che sono un soggetto ansioso e in terapia presso una psicologa. Da due anni soffro di reflusso gastroesofageo simil dispepsia.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Mi sembra una situazione ben definita e ben studiata. Segua le indicazioni del suo gastroenterologo per gestire al meglio il problema. Auguri!
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
per il meteorismo può senz'altro giovarsi di fermenti e Simeticone.

E' quantomeno strano che la gastroscopia non abbia rilevato i segni del reflusso
che lei dice di avere e per il quale dovrebbe utilizzare procinetici, utili anche per il colon irritabile.
Nelle fasi di stipsi sono utili prodotti come il macrogol.

Ne parli con il suo curante

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#3] dopo  
Utente
Il mio gastroenterologo mi ha prescritto anche un breath test per determinazione colonizzazione batterica anomale che eseguirò a giorni. Secondo lui c'è possibilità che tutti i miei sintomi quindi borborigmi, rumori intestinali, meteorismo, a volte dispepsia siano imputabili ad una SIBO, che si sarebbe aggiunta al mio intestino irritabile.
Volevo chiedere cortesemente se:

1) poiche il simeticone contiene lattosio in molti preparati farmaceutici per me che sono intollerante va bene comunque?
2)per il reflusso il mio medico mi ha prescritto lansoprazolo e gastrotuss, ma in passato il lansoprazolo mi ha dato fastidio a livello di feci molli. Va bene il pantoprazolo?
3)Ho eseguito anche esami chimico fisico delle feci. riporto gli esiti:
Colore marrone
consistenza pastosa
reazione debolmente acida
pigmenti biliari normali
granuli di amido rari
grassi neutri rari
fibre carnee non digerite assenti
fibre carnee digerite rare
residui vegetali presenti
muco assente

Dopo la dieta senza lattosio di due mesi che sta per finire il meteorismo si è ridotto, sia come intensità che come quantità di flatulenze, ma in alcuni giorni mi sento comunque gonfio, contratto e ed evacuo due o tre volte al dì nei momenti più critici,con feci caprine di varie dimensioni.

[#4] dopo  
Utente
E' indicata una colonscopia?

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Esistono prodotti con simeticone senza lattosio.

Nel suo caso probabilmente il percorso diagnostico non è stato completato.
Segua pure le indicazioni del suo gastroenterologo.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente
grazie mille dottore. Se posso chiedere, volevo sapere se posso assumere del grana nonostante l'intolleranza al lattosio o devo essere io a valutare alimento per alimento?

Il senso di evacuazione incompleta che spesso ho rientra sempre nella sintomatologia del mio intestino irritabile? Mi scusi se approfitto del suo tempo ma avevo alcuni dubbi da chiarire. Nel mio caso con la presenza di una forte componente ansiosa molte volte diventa difficile la qualità della vita.

[#7] dopo  
Utente
posso aggiornarla non appena avrò gli esiti del breath test al glucosio?

[#8]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Certamente,
Ci aggiorni pure.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#9] dopo  
Utente
Buongiorno riporto gli esiti del breath test al glucosio:


durata totale esame 120'
tempo del prelievo H2 ppm


basale 7
a 20' 6
a 40' 5
a 60' 5
a 80' 5
a 100' 5
a 120

nessun sintomo durante l'esame
il delta H2 a 120 min è risultato di 0

conclusioni: l'esame è risultato non diagnostico per sovraccrescita


Volevo sapere non avendo la sibo,allora tutta la mia sintomatologia si riconduce all'intestino irritabile?'

[#10]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Direi che diviene l'ipotesi prevalente.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#11] dopo  
Utente
Grazie dottore, a questo punto ho escluso un altra possibile ipotesi . Ormai sono sette anni che ho ricevuto diagnosi di colon irritabile con netta correlazione con stress.... Sui femernti lattici posso prenderli o nel mio caso sono inutili ? Se si quante volte?

Per il reflusso e la dispespsia uso gastrotuss e peridon.....

[#12] dopo  
Utente
resta solo l'intolleranza al lattosio come unico esame positivo in questi anni e una gastrite rilevata dalla gastroscopia due anni fa.

Posso mangiare del parmigiano reggiano nonostante la mia intolleranza al lattosio?

[#13]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
I fermenti lattici, possono senz'altro esserle utili,
per l'intolleranza al lattosio le dico che il Parmigiano-Reggiano non contiene né lattosio né galattosio.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#14] dopo  
Utente
buonasera, volevo chiedere se il la dispepsia simil reflusso che ogni tanto ritorna ha qualche legame con la componente psicologica o psicosomatica. E se sia legata anche al colon irritabile.

Il reflusso mi è stato diagnosticato sia dal mio medico di base che dall'otorinolaringoiatra ma come dicevo dalla gastroscopia non emergono segni di reflusso.
Come devo orientarmi?

[#15]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Ai primi suoi quesiti la risposta è si.

Per il reflusso si deve rivolgere al suo gastroenterologo.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#16] dopo  
Utente
volevo solo chiedere se il pantorc da 20 mg può essere assunto una sola volta al giorno per un mese ? al posto del lansoprazolo?

chiedo questo perchè ho timore che mi dia dei problemi a livello di feci molli ed è per questo che ho dubbi nell'assumerlo!

[#17]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Entrambi i farmaci sono inibitori della pompa protonica (PPI),
utilizzati quindi per i medesimi scopi.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it