Utente
Egregi dottori,
la mia è una domanda a carattere informativo ed anche perchè ultimamente voglio sbarazzarmi di inutili fobie che mi occupano la mente. Vorrei sapere se l'ingestione accidentale di ciglia, capelli, peli possa causare appendicite. In particolare vorrei sapere (cosa accadutami oggi) se anche della cenere di sigaretta accidentalmente ingerita possa causare un problema di infiammazione dell'appendice o qualcos'altro. Cosa causa appendicite se ingerito?
Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
in alcuni infrequenti casi l'appendicite è stata determinata da occlusione dell'ostio appendicolare.

La tricofagia può invece determinare la formazione di pericolosi bezoari gastrici.

Se ha questo genere di problema sarebbe utile un supporto specialistico idoneo.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
Dottore grazie per la risposta. Le preciso che non soffro nè di tricofagia o altro. A volte mi capita di ritrovarmi un capello sulla bocca o una ciglia e mi chiedevo se una accidentale ingestione di questi elementi potesse causare una infiammazione. PEr la cenere la stessa cosa? Sono venuto a contatto in maniera del tutto accidentale da un mio amico che fumava (io non lo faccio). Cosa è necessario affinchè l'appendice si infiammi?

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Nel 60% circa dei casi il processo è dovuto all'iperplasia dei follicoli linfatici dell'appendice che ostruiscono così il lume del viscere (iperplasia dovuta a una risposta immunitaria a infezioni locali o sistemiche, ciò si verifica in genere nei soggetti più giovani).

Dopo i trent'anni e fino ai 60 c'è un riduzione fino alla loro scomparsa. È questo il motivo per cui, in un soggetto adulto, i processi infiammatori dell'appendice sono causati da ristagno di coproliti (circa il 35% dei casi di appendicite).
Altre cause (5% circa dei casi) sono la presenza di corpi estranei (alimenti o parassiti) o neoplasie.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
Posso quindi tranquillizzarmi circa le mie ansie?
La ringrazio cordialmente in anticipo

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Può tranquillamente "tranquillizzarsi".

Auguroni
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente
Dottore, la ringrazio tanto, il suo lavoro qui e quello dei suoi colleghi per noi utenti è prezioso. La saluto ponendole un'ultima questione, dato che si tratta di salute dell'intestino. Riguardo ai semi: di pomodoro e di zucchina in particolare... ne consumo molti. Possono arrecare problemi e/o occlusioni varie?
Saluti e buon lavoro.

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Può mangiarli con serenità.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente
Egregio Dottore, mi scuso per la probabile banalità della domanda ma voglio chiarire un mio dubbio. Se viene ingerita una setola dello spazzolino da denti, quali effetti può avere sull'intestino?

La ringrazio in anticipo

[#9]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Le rispondo indirettamente e simpaticamente,
ovvero chiedendole se le risulta (a me no) che qualcuno, tra milioni di italiani che usano lo spazzolino da denti, abbia avuto problemi per l'ingestione di un filino di setola.

Detto questo le ricordo le linee guida
https://www.medicitalia.it/consulti/linee-guida-consulto-online/

"non inserire richieste di consulto generiche tese solamente a soddisfare curiosità mediche ..."

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#10] dopo  
Utente
Me ne scuso e le auguro buon lavoro.

Grazie

[#11]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Si figuri.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#12] dopo  
Utente
Dottore salve, vorrei chiederLe un parere su cosa mi è successo poco fa. Ho pulito il mio cellulare con dell'alcool (color rosa credo sia alcool etilico denaturato). Poi ho cenato senza pensare al fatto che nn avevo lavato le mani. Se l'alcool viene ingerito con del cibo o con liquidi nei quali possa diluirsi (ovviamente in quantità minime) crea problemi?

Grazie

[#13]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Anche questa è una situazione capitata a tanti.

Credo che abbia bisogno di serenità
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#14] dopo  
Utente
Dottore le chiedo scusa se la disturbo ma potrebbe quali sono i sintomi della congestione dell'apparato digerente e perchè avvengono? Dell'acqua fresca non eccessivamente fredda bevuta velocemente può provocarla?

Grazie.

[#15]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Ciò che lei chiama <<Congestione dell'apparato digerente>>

prende in realtà il nome di "sincope da deglutizione".

La bibita ghiacciata probabilmente agisce su persone gia' predisposte al disturbo, provocando una "congestione", cioe' un richiamo di sangue verso l' apparato digerente, sottraendolo al cervello. In genere accade in persone predisposte.

Pertanto si devono preferire le bibite fresche a quelle ghiacciate,
ma anche occorre limitare situazioni che potrebbero abbassare la pressione del sangue, favorendo così una eventuale predisposizione.

Quindi:
- rinunciare a eccessive esposizioni al sole,
- limitare gli alcolici (specie nelle ore piu' calde),
- bere almeno un litro e mezzo d' acqua al giorno, mantenere una dieta leggera,
- non fare attivita' fisica nelle ore piu' torride.

Infine occorre prestare attenzione all' aria condizionata:
il passaggio da un ambiente caldo e afoso a uno fresco puo' provocare disturbi a livello circolatorio e dell'apparato gastrointestinale.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#16] dopo  
Utente
Come sempre mi è stato di grande aiuto.

Grazie!

[#17]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Grazie.

Distinti saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#18] dopo  
Utente
Gentile Dottor Quatraro, perdoni se la interpello nuovamente. Vorrei chiederle un parere. Mangiando della carne di lacerto, mi capita di ingerire delle parti di carne abbastanza molli e quasi "elastiche" non so se sia grasso o pelle... comporta problemi ingerirle?

[#19]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
No, stia tranquillo.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it