Utente
Salve, io oggi ho eseguito la mia prima gastroscopia con una biopsia alle 14 e 10, mi è stato detto che a 41 centimetri hanno dovuto sforzare perché si è formato un anello che con qualche spinta si è lacerato con sanguinamenti autolimitati.
adesso sono le 19 e da quando ho finito la biopsia ad adesso ho delle forti fitte allo stomaco e a tutto l'esofago. ho preso lanxox e il maloox con qualche goccia di miele come lenitivo ma niente. ho come delle forti fitte intercostali.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Puo' essere solo dovuto all'esame ma va visitato subito.Vada in pronto soccorso o si rivolga al servizio d endoscopia.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
purtroppo i miei genitori non mi portano anche se sono maggiorenne non me la sento di guidare. ho provato a mangiare ed i primi bocconi mi hanno fatto scoppiare a piangere. sono preoccupato. sono a digiuno da ieri alle 20.00

cosa può essere? sono preoccupato per una perforazione e cose simili. domani mattina vado dal dottore

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Vada ora
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente
sono andato adesso dalla guardia medica e mi ha detto che il dolore è dovuto allo sfregare dello strumento nel mio esofago e di aumentare il lansox a due volte una l'ho presa oggi e adesso ne ho presa un'altra. mi ha detto che non ho perforazioni in quando avrei già vomitato sangue perché basta veramente pochissimo e ne so qualcosa in quanto soffro di epistassi e spesso lo mando giù...

mi hanno detto che visto che ho questo anello fibroso nel mio esofago non potranno più farmela dato che causa il sanguinamento... mi faranno fare il controllo con un liquido radio-opaco o una cosa simile. infatti in valle d'aosta non me la faranno più. visto che l'ho fatta li.

non è stata assolutamente colpa dei dottori a parte che la sedazione non mi ha fatto alcun effetto sono stati gentili.. un pò cattivi nel rompere l'anello. nel foglio che mi hanno dato c'è scritto: sanguinamento autolimitato. che vuol dire?

[#5]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Molto bene. Vuol dire che ha sanguinato un po' ma ha smesso da solo. Che diagnosi è stata scritta sull' esito della gastroscopia?
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6] dopo  
Utente
praticamente solo quello... il resto diceva che le pareti erano elastiche ecc.. sospettavano un'ernia ma non l'hanno scritta nel foglio..

mi preoccupa un sacco quel sanguinamento. non è niente di grave?

[#7]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Puo' trascrivere letteralmente l' esito per favore?
Se è stato visitato e chi l'ha visitata ha detto di no, credo corretto attenersi a quanto detto. Adesso ha ancora dolore?
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#8] dopo  
Utente
ESOFAGOGASTRODUODENOSCOPIA + BIOPSIE

Premedicazione: xilocaina spray +ipnovel 2.5 mg + buscopan 10 mg ev

ESOFAGO:a 41 cm dalla rima orale presenza di anello fibrotico tipo anello di schatszki che viene valicato con un minimo sforzo dallo strumento, con successivo sanguinamento che si autolimita. Eseguite Biopsie:
STOMACO: pareti elastiche, distensibili, lago mucoso limpido e plicatura normo-rappresentata. Mucosa integra di colorito roseo. Piloro di aspetto regolare e previo.
DUODENO bulbo e seconda porzione duodenale distensibili e ricoperti da mucosa integra

[#9]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si, sembrerebbe tutto tranquillo, se il dolore dovesse persistere tuttavia contatti il servizio di endoscopia
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#10] dopo  
Utente
cosa possono fare?

c'è qualcosa che mi consiglia di fare?