Disturbi gasto intestinali

gentili medici, sono un maschio di 37 anni; circa un mese addietro mi sono presentato dal mio medico curante per rappresentargli un malessere avvertito alla bocca dello stomaco precisamente avvertivo come delle contrazioni non dolorose nonchè un senso di gonfiore intestinale con sensazione di incomplete evacuazioni. il medico dopo avermi fatto fare gli esami del sangue e una ecografia addominale sia superiore che inferiore (i quali davano esito negativo), attribuendo la mia patologia ad uno stato di tensione e nervosismo nonchè a disordine alimentare mi prescriveva una cura con 1 cp ranitidina 150mg alla sera dopo cena e il domperidone 10 mg da assumere 30 min prima dei pasti principali.
Tale cura protratta per circa 10 gg non sortiva alcun effetto nel contempo dopo circa tre giorni dall'inizio della cura dopo aver consultato il mio medico curante sospendevo l'uso del domperidone;
poichè nel contempo alle volte apparivo pallido ed avvertivo una sudorazione della fronte senza avere caldo, accompagnata da un calo di circa 4 kg ( dovuto all'alimentazione in bianco?), nonchè una sensazione di debolezza e colore delle feci chiaro; tormentato dal dubbio che fosse qualcosa di piu serio, chiedevo consulto ad un gastoenterologo il quale mi prescriveva lansoprazolo 30 mg da ssumere ogni mattina x 15 gg abbinato a levobren 25 mg/ml gocce da assumere cica 20minuti prima dei pasti, e gaviscon da assumere un'ora dopo i pasti principali.
Nella fase terminale della cura durante la quale non avvertivo particolari disturbi ,avvertivo debolezza ed alcune volte dei tremolii agli arti superiori.
terminata la cura avverto un leggero fastidio alla parte sinista del quadrante superiore addominale a tale proposito il gastroenterologo dopo avermi rassicurato, asseriva che era dovuto ad un meteorismo intestinale e pertanto mi prescriveva simecrin 120mg da assumere per 10 gg dopo ogni pasto principale e continuare l'uso del gaviscon per ulteriori 15 giorni.
Ora è il secondo giorno che seguo questa terapia ma sento un senso di incompleta evacuazione intestinale con feci chiare e morbide e alcune volte sento dei fastidi leggerissimi nel quadrante addominale superiore ,
Potreste a grandi linee dirmi di che si tratta??? ( sia il medico cuante sia il gastoenterologo asseriscono che sia gastrite e dispepsia causata da tensione nervosa e ansia nonchè un errato comportamento alimentare ) Poichè sinceramente nn mi sento soddisfatto vorrei chiedere un vostro parere affinche mi delucidiate sia sulla patologia che potrei avere sia su esami piu specifici per accertare che i sintomi descritti non siano dovuti a tumori sia a livello gastico e/o intestinale .Vi ringrazio anticipatamente !
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
Sembrerebbero disturbi legati a meteorismo, un sintomo che spesso si accompagna al colon irritabile.
Andrebbe approfondito lo studio della sua sensazione di incompleta defecazione (defeco grafia?),
magari dopo una visita proctologica.

Cordiali Saluti

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
dopo
Attivo dal 2012 al 2020
Ex utente
Gentilissimo dottore la ringrazio per la sua disponibilità e celerità con cui ha risposto al mio quesito: Stamattina da circa un ora dopo aver fatto colazione avverto nuovamente quei fastidiosi crampetti alla bocca dello stomaco che si presentano in maniera sporadica . Significa forse che la cura fatta in precedenza nn ha sortito alcun effetto? .
Cordiali Saluti
[#3]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
<<quei fastidiosi crampetti alla bocca dello stomaco che si presentano in maniera sporadica>>
nulla hanno a che vedere con la defecazione,
bensi rappresentano un disturbo di tipo gastroesofageo (reflusso?),
che va indagato ed eventualmente trattato cronicamente.

Cordialmente
[#4]
dopo
Attivo dal 2012 al 2020
Ex utente
Ancora una volta grazie per la sua preziosa disponibiltà!
[#5]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
Si figuri.

Distinti Saluti
[#6]
dopo
Attivo dal 2012 al 2020
Ex utente
Gentile dottore ho prenotato una visita gastroenterologica per il prossimo 12 dicembre sperando che questa volta riescano a risolvere il mio problema. Nel frattempo aggiungo che alle volte sento dei piccoli doloretti vicino alla zona ombelicale ed una sensazione tipo "bolle" dietro la schiena circa a metà 'altezza sopratutto da seduto (Che sarà? forse aria nell'intestino?) .il peso corporeo da quando sono iniziati i fastidi ( circa 40 giorni fa) e sceso da 93 kg a 89 alle volte 88, 800 kg . il senso di tenesmo rettale e sempre presente. Mi devo iniziare a preoccupare dottore?


[#7]
dopo
Attivo dal 2012 al 2020
Ex utente
dimenticavo di dire che in questo periodo nella mia bocca sono comparse alcune afte, non so se sono in relazione a quanto sopra ma volevo comunque segnalalo .
[#8]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
Sembra un colon irritabile,
la visita specialistica diretta saprà dirci di più.
[#9]
dopo
Attivo dal 2012 al 2020
Ex utente
speriamo dottore ! ho anche un po di ansia addosso poichè gia da circa un mese ho un piccolo fastidio alla clavicola sinistra e leggendo in questi giorni in internet lascia presagire a degli scenari un po piu gravi ( Tumori all'apparato gastro enterico) .
quel che mi preoccupa e che questa situazione si protrae da circa da circa 40 giorni.
da oggi sento dei piccoli doloretti a livello dell'addome superiore a circa 2-3cm sotto lo sterno!
La ringrazio comunque per la sua pronta disponibilità. Sempre gentile!
[#10]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
Ci mancherebbe,

.... comunque si tranquillizzi,
i <<doloretti>> non voglio dire per forza "cancro".

Saluti
[#11]
dopo
Attivo dal 2012 al 2020
Ex utente
Grazie Dottore!
Aspettiamo .................
[#12]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
Molto bene.

Saluti
[#13]
dopo
Attivo dal 2012 al 2020
Ex utente
Dopo essermi consultato con il gastroenterologo che in precedenza mi aveva prescritto la cura ho ripreso l'assunzione dei farmaci iniziali che mi hanno fatto sparire i fastidi che le avevo descritto.
Durante questa assunzione di farmaci noto però un pallore ed una certa debolezza.Sempre in attesa della visita gastroenterologia prevista presso la struttura sanitaria pubblica é normale che la cura con lasopranzolo 30 mg, levobren 25 mg e gaviscon sortisca questi effetti?
E' possibile che questa cura che mi fa sparire i disturbi e le sensazioni di gonfiore intestinale, mi causa perdita di peso pallore e debolezza nonche alle volte tremolio? forse e troppo forte? scusi ma volevo togliermi questo dubbio?
PS nel contempo volevo segnalarle che ho effettuato degli esami sel sangue con i marker tumorali cea / ca 19-9-/ ca 15-3 / antig. prostata spec. e libero; i quali tutti i valori rientrano nella norma,
esame del sangue occulto nelle feci con esito negativo, ora sono in attesa di una radiografia toracica e di come le avevo accennato della visita gastroenterologica.
la saluto
[#14]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
Non credo dipenda dalla terapia.

Ciò che lei dice
<<ho anche un po di ansia addosso>>
giustifica
<<perdita di peso pallore e debolezza nonche alle volte tremolio?>>.

Cordialmente
[#15]
dopo
Attivo dal 2012 al 2020
Ex utente
Grazie dottore sempre gentile e disponibile!
[#16]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
Ci mancherebbe.

Salutoni
[#17]
dopo
Attivo dal 2012 al 2020
Ex utente
gentile Dottore
Oggi sono stato a fare la visita dal gastroenterologo presso la struttura sanitaria pubblica.
Il medico dopo avermi sentito( ho riferito la sintomatologia che le ho scritto nei precedenti post), ha visionato gli esami del sangue, quelli del sangue occulto delle feci tutte con esito negativo ha visionato l'ecografia addominale tutto ok e poi.......... basta.
Ha relazionato " sintomatologia correlata all'uso di PPI (lansoprazolo 30 mg) verossimilmente indotta da reflusso G.E. di tipo acido.
Da confermare mediante EGDscopia (prenotata per il 14 febbraio!)
Si conferma terapia in atto lansoprazolo 15 mg per lungo termine,
gaviscon al bisogno e se gonfiore addominale utilizzare a cicli periodici
"normix" 1 x 3/die per 4 gg.
Per ora inizio questa cura, ma onestamente non sono soddisfatto.
La saluto.
[#18]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
MI dispiace per la sua insoddisfazione,

purtroppo il consulto on-line non può surrogare la visita e , quindi, la gestione, diretta del paziente.

Distinti Saluti
[#19]
dopo
Attivo dal 2012 al 2020
Ex utente
Grazie per la celerità Dottore
Onestamente volevo solo chiedere è il caso che mi rivolga ad un altro professionista?
al di fuori della struttura sanitaria?
la Saluto
[#20]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
Non spetta a me dirlo ... dev'essere una sua personale e libera scelta!

Cordialmente

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test