Utente 279XXX
buongiorno ,ho eseguito nella giornata di venerdi 23 vembre una legatura elastica ad una emorroide di 2-3- grado , dico questo perchè sono stato visto da più medici e ho tre diagnosi diverse (la prima era di 1 grado ,la seconda era di secondo grado ,e la terza diagnosi mi parlava di 3 grado trombizzato prolassato) .Riporto invece quanto sentivo personalmente ,alla fine di settembre ho avuto un episodio di infiammazione di questa emorroide che era grossa come una nocciola e stava fuori dall'ano , dopo daflon e pomate varie si è ridotta e fuoriusciva saltuariamente dopo la defecazione e ritornava dentro spontaneamente o la riportavo in sede manualmente ,continuava però un dolore e fastidio interno che mi hanno fatto propendere per la legatura sotto consiglio di quest'ultimo medico.
Ebbene la mia domanda è questa ,appena fatta la legatura ho sentito un po' di fastidio e per le prime tre-quattro ore un dolore intenso ma sopportabile senza medicinali ,il secondo giorno è andata meglio sia camminando che stando seduti, poi è peggiorato e mi fa proprio male ,sento una sensazione che mi tiri l'interno dell'ano ,cosa che peggiora se cammino e che migliora se stò fermo seduto.Questa mattina sono andato di corpo in maniera molto abbondante con feci formate ma morbide e appena finito sembrava mi si spezzasse l'interno dell'ano.
E' normale questo dolore e dopo quanto tempo dovrebbe cadere questa maledetta emorroide?
Ho tentato di contattare il medico che ha eseguito la legatura ma è irreperibile ,devo recarmi al PS o attendere l'evolversi della situazione ? sto controllando con tachipirina 1000 ma sono un po' preocccupato .
Ho perfino (da ignorante in materia) che mi sia stato messo l'elastico sulla parete interna anale e che si stia strappando!!
Ho dimenticato di dire che a detta del medico che ha eseguito la legatura ,il posizionamento della mia emorroide era appena sopra una linea che onestamente non ricordo il nome.

Grazie
cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Dopo la legatura, nel giro di 4-8 giorni si realizza la necrosi del nodulo emorroidario legato e la conseguente spontanea eliminazione dello stesso, siamo quindi ancora nella fase post-legatura.

Detto questo,
penso che, se i sintomi non dovessero regredire entro i prossimi giorni
lei vada visitato,
onde verificare i motivi del suo attuale disagio,
posto che la legatura elastica è avvenuta, mi pare di capire (<<23 vembre>>), solo quattro giorni fa.

P.S. : ... la <<linea>> dovrebbe essere la Linea Pettinea!

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 279XXX

buongiorno dott. Quatraro , la legatura è stata eseguita 4 giorni fa' e non a settembre , io chiedevo se il dolore che stò provando è una cosa normale o meno ,infatti non riesco a contattare il medico che mi ha eseguito la legatura .
Per me non è ancora avvenuto il distacco del nodulo necrotizzato in quanto non ho visto tracce di sangue ,è possibile che si sia spostato il laccio e che mi causi così male?

la ringrazio anticipatamente della pazienza

cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Penso che dovrà attendere ancora qualche giorno per la caduta dell'elastico.

Può cercare di controllare il dolore con analgesici per os.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente 279XXX

la ringrazio molto per la disponibilità ,il dolore che sento quindi è nella norma , le auguro nuona giornata.

cordialità

[#5] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Buona giornata anche a lei.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente 279XXX

Buona sera ho un problema , dopo la caduta dell'anello avvenuta circa tre giorni fa , ho continuato ad accusare fastidio e dolore sopportabile , al controllo presso il medico che ha eseguito la legatura mi ha detto che tutto era ok e che c'era peró una piccola cicatrice che si sarebbe assorbita dandomi daflon due pasticche per tre volte al giorno per dieci giorni più topster supposte per quattro giorni. Ora questa sera sentivo un fastidio e mi sono guardato allo specchio ed ho rivisto la mia emorroide ancora che fuoriusciva all'esterno più piccola di quando era infiammata ma secondo me è sempre la stessa ; mi chiedo come è possibile ???? Ma cosa mi ha legato puó essere stato fatto uno sbaglio ? Sono demoralizzato vi chiedo gentilmente consigli

Grazie

[#7] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Occorre una verifica diretta.

Può effettuare una visita presso un altro specialista per un secondo parere.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente 279XXX

Grazie della veloce risposta , è quello che pensavo di fare anche se mi sembra antipatico andare da un altro professionista dopo essermi messo in cura da un altro . Non capisco la cura di daflon al dosaggio massimo per dieci giorni , nel caso si potrebbe eseguire una ulteriore legatura ?
La ringrazio ancora della disponibilità

Cordialità

[#9] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Se intende un ritrattamento "a breve" lo escluderei in quanto,
seppur con i limiti della distanza, immagino ancora flogosi residua.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it