Utente
Buongiorno, ho eseguito una gastroscopia, materiale inviato:
A duodeno
B antro gastrico
C corpo gastrico

Descrizione microscopica:
Mucosa duodenale con regolare trofismo delle cripte e rapporto villo/cripta pari a 3/1. Conta di linfociti intraepiteliali inferiore a 25 su 100 epiteli. Negativa la ricerca di parassiti.

DIAGNOSI:
A)mucosa duodenale priva di significative alterazioni.
B) Mucosa antrale sede di moderata flogosi cronica in fase di discreta attivita'.
Si osservano microorganismi riconducibili ad Helicobacter pylori
C) Mucosa ossintica sede di lieve flogosi cronica in fase di lieve attivita'.
Si osservano microorganismi riconducibili ad Helicobacter pylori

Premetto che non ho disturbi di stomaco fatta eccezione per qualche sporadico caso di acidita'. Premetto inoltre che avevo eseguito il test per la ricerca del batterio in questione prima sul sangue dove era risultato positivo e poi sulle feci dove è risultato negativo. Mi farebbe piacere ricevere un vostro parere, cosa si intende per "microorganismi?) se si tratta di un'infezione minima, posso evitare la cura? ho l'impressione che faccia piu danni la cura che il batterio,insomma, il gioco vale la candela? una cura del genere preferirei evitarla. Grazie Monia

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Quali sono i suoi sintomi?

L'evidenza istologica è di una gastrite lieve HP+ per cui è prevista l'eradicazione.
La segue un gastroenterologo?

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
Buonasera, no, solo il mio medico curante.

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Occorrerà che le prescriva opportuna terapia eradicante,
e quant'altro di utile
soprattutto se lei è sintomatica.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
Buonasera, onestamente non capisco, leggevo proprio qua' su medicitalia, che la maggior parte dei gastroenterologi è contraria all'eradicazione dell'helicobacter pylori, soprattutto se non sono presenti sintomi, (riporto dall'articolo) " La maggioranza dei gastroenterologi infine concorda sul fatto che la presenza di helicobacter in assenza di sintomi non richiede trattamento farmacologico eradicante." e a me viene consigliato di eradicarlo seppur con in una forma cosi lieve. Perchè? grazie

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
L'argomento eradicazione si / eradicazione no
è molto dibattuto

e personalmente non faccio parte degli eradicatori accaniti,

ma, per quanto la rigurda, al di là dei suoi sintomi
(finora non li ha riferiti nè ha spiegato perchè ha eseguito la gastroscopia)

c'è una evidenza istologica (da lei riportata) di gastrite cronica Hp-relata,
per la quale è prevista l'eradicazione.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno Dottor Quatraro, ma ha letto il mio primo messaggio?

" Premetto che non ho disturbi di stomaco fatta eccezione per qualche sporadico caso di acidita'. "

Non è che non li ho riferiti, il fatto è che non ne ho!

grazie lo stesso
Monia

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Il motivo per cui ho insistito sui sintomi è legato al fatto che

<< fatta eccezione per qualche sporadico caso di acidita'>>

non mi sembra una ragione valida per giustificare l'esecuzione di una gastroscopia.


Distinti Saluti

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente
No, infatti la gastro non l'ho eseguita per problemi di stomaco, l'ho eseguita su richiesta della ginecologa a cui mi sono rivolta, dopo aver notato un'abbassamento della ferritina nel sangue, solo le scorte, il ferro andava bene, con il mio medico siamo arrivati alla conclusione che la causa di queste perdite era quasi sicuramente dovuta al fatto che da quasi un anno a questa parte i miei cicli mestruali si erano accorciati da 28 a 22-23 mi sono cosi recata dalla ginecologa che controllando gli esami ematici fatti in precedenza, ha notato anche quello per la ricerca dell'helicobacter pylori, e ha voluto escludere tutto, cosi mi ha prescritto pure lei ulteriori accertamenti,tra cui la ricerca del sangue occulto nelle feci, la gastroscopia, per escludere un'ulcera (anche se gli avevo riferito di non avere disturbi) ecografia ginecologica, per escludere polipi etc, pap test tutto negativo. Ecco il motivo per cui ho dovuto sottopormi alla gastro.

Saluti

[#9] dopo  
Utente
Vorrei chiedere un'informazione, l'Helycobacter pylori puo' essere responsabile di emicrania? grazie buonanotte

[#10]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
E' argomento controverso e la relazione non è pienamente dimostrata;
in alcuni soggetti affetti da emicrania, dopo l'eradicazione dell'HP, la frequenza degli attacchi di emicrania è risultata diminuita.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#11] dopo  
Utente
Grazie

Buona giornata

[#12]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Ci mancherebbe.

Auguroni
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#13] dopo  
Utente
Dottore, ho iniziato stamattina la cura, sono letteralmente terrorizzata da eventuali effetti collaterali degli antibiotici, per ora avverto solo sonnolenza.. , secondo lei 5 giorni possono bastare..? grazie ancora Buonasera Monia

[#14]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Cara Monia,
sarebbe preferibile effettuare il ciclo per intero,
altrimenti rischierebbe la mancata eradicazione.

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#15] dopo  
Utente
Dottore, ho sentito parlare del bismuto colloidale, da assumere durante la cura per proteggere le pareti dello stomaco...secondo lei è valido? è un prodotto omeopatico? grazie ancora

[#16]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Certo,
ha la sua validità come gastroprotettore.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#17] dopo  
Utente
Grazie mille dottore gentilissimo.
Monia

[#18]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Di nulla.

Salutoni
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it