x

x

Recidiva ragade anale e stipsi

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Salve, sono stata operata ad agosto per via di una ragade anale. E' stata praticata la sfinterotomia. L'intervento è riuscito, la ragade è sparita e, con lei, anche il dolore acuto che durava parecchie ore. Sia il medico che mi ha operata, sia un altro specialista mi hanno rassicurata del buon esito dell'intervento dato che il tono sfinterico risulta essere praticamente perfetto.
Tuttavia sono comparse altre due ragadi, a distanza di un mese dall'intervento, che lo specialista ha detto essere quasi epitelizzate ma che, a volte, con cadenza quasi mensile, sanguinano. Il dolore è molto diverso da quello che mi causava la ragade operata, adesso è un dolore molto più simile a quello causato da un ematoma. In ogni caso ho dolore durante l'evacuazione.
Il medico mi ha raccomandato di rendere le feci morbide ma ultimamente mi riesce sempre più difficile, anche se faccio importanti rinunce alimentari pur di raggiungere lo scopo. Praticamente ho dovuto eliminare anche la carne bianca e la pasta integrale. Per poter evitare "danni" posso solo mangiare frutta cotta, zuppe a base di verdure con in mezzo ogni tanto un uovo. Anche i legumi, ormai, mi impediscono di avere delle feci morbide. A volte prendo due cucchiai di paraffina liquida la sera, quando ho proprio necessità di mangiare della carne o della pasta.
Lo specialista dice che sono ancora nel post operatorio. Questo mi starebbe anche bene ma il problema è che, oltre ad essere affamata, sono anche parecchio sfiduciata perchè non noto nessun miglioramento. Uso una crema a base di Lidocaina e Nifedipina e, a volte, bustine di un farmaco a base di Diosmina per facilitare la guarigione.
Volevo chiedere se, effettivamente, i tempi di guarigione sono così lunghi e se è normale la persistenza delle ragadi. E, se possibile, qualche consiglio sull'alimentazione. Mi scuso per il disturbo e ringrazio in anticipo :)
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Oltre a frutta e verdura ed idonea idratazione le consiglierei l'uso di lassativi osmotici, meno irritanti della paraffina.

Cordiali Saluti

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Deve assolutamente rendere le feci più morbide. Ha provato ad assumere delle fibre tipo psyllogel e del polietilenglicole ?

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#3]
Dr. Vincenzo Bianco Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 32
Gentile Utente,di solito i tempi di guarigione dopo un intervento di sfinterotomia,non sono cosi' lunghi.Pero' puo' verificarsi in una percentuale minima di casi una recidiva della ragade o la formazione di nuove in altra sede.
Segua i consigli dei Colleghi e chieda al Suo medico se è il caso di aggiungere alla terapia medica qualche altro trattamento
Auguri

Vincenzo Bianco

[#4]
dopo
Utente
Utente
Vi ringrazio tutti per la tempestività nella risposta. Ho assunto per un certo periodo di tempo lo psyllogel ma abbinato alla paraffina. Il problema è che dopo una settimana non fa più niente effetto, ed è come se il mio intestino si stesse abituando anche alle verdure! Rendere le feci morbide sta diventando veramente fuori dalla mia portata nonostante tutti gli accorgimenti. Il medico ha escluso la possibilità di praticare un nuovo intervento ma non vorrei portare avanti questo problema per anni come è successo ad alcune persone. Lo Psyllogel può essere assunto per lunghi periodi di tempo senza controindicazioni o bisogna usarlo per periodi limitati di una settimana? Scusate se chiedo di queste cose ma l'uso della paraffina liquida mi ha provocato delle importanti perdite di sangue durante la minzione, curate con antibiotici, quindi ho un pò paura..
[#5]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Come le dicevo sarebbe utile assumere lassativi osmotici come il Macrogol ...
[#6]
dopo
Utente
Utente
Proverò immediatamente. La ringrazio per il consiglio e per la disponibilità :)
[#7]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Ci mancherebbe.

Distinti Saluti

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio