Utente cancellato
Salve,

il 14.2 ho iniziato ad avere dolori all'addome e scariche di feci molli e giallastre, specialmente dopo un'ora dai pasti; questo è andato avanti per 2 settimane, poi si è ripresentato solo ogni tanto ma nel frattempo il medico mi ha fatto fare esami del sangue e ecografia addominale, tutto nella norma; io ho chiesto anche gli esami delle feci perché pensavo a qualche parassita e lui per scrupolo ha aggiunto quello della calprotectina fecale. I risultati delle feci erano tutti negativi.
Però il risultato della calprotectina fecale è stato molto alto: 170 su un massimo di 50.
Premetto che la settimana prima del test ho assunto del metoclopramide, e anche delle supposte di itinerol (principio attivo meclazina e piridossina e caffeina) contro la nausea.
Io ho delle emorroidi che si vedono nell'ano e ultimamente mi prudevano un po', ho guardato e visto come dei taglietti.
Sangue vivo non ne ho mai ritrovato nelle feci ne sulla carta.

Adesso sono preoccupatissima perché volevo sapere se è possibile che ho fatto una enterite virale e che questo valore di calprotectina possa essere così alto solo per via di questa infezione.

Adesso sto prendendo il bioflorin da venerdì scorso (8.3) e le cose sono molto migliorate, le feci sono tornate formate (anche se mangio ancora poco e in bianco) e i dolori quasi passati.

Vi confesso che non ho dormito stanotte e non riesco più a concentrarmi perché ho il terrore di avere un tumore ! Aiuto !

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Attenderei che il problema intestinale attuale si risolva completamente (come semba) e non starei a preoccuparmi al momento del valore della calprotectina.

Assolutamente non pensi al tumore .....

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Il valore potrebbe essere espressione di uno stato infiammatorio del colon,
ma solo la colonscopia può dirimere ogni dubbio.

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#3] dopo  
69806

dal 2015
Egregi dottori, vi ringrazio per la risposta.

Se i sintomi vanno via posso sperare che non sia un tumore giusto ?
Ma questa calproteina potrebbe rientrare oppure e' un valore così alto che non potrà mai rientrare da solo?

Il problema e' che sono fobica specie sulle malattie e darmi un risultato simile corrisponde quasi a un verdetto infausto per la mia testa, anche solo l'idea di rifare questo esame mi mette il panico.

[#4]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
<<il medico mi ha fatto fare esami del sangue e ecografia addominale, tutto nella norma>>,
non vedrei motivi di preoccupazione in senso neoplastico.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008


>> Se i sintomi vanno via posso sperare che non sia un tumore giusto ?
Ma questa calproteina potrebbe rientrare oppure e' un valore così alto che non potrà mai rientrare da solo? <<

Non c'è alcun motivo per pensare al tumore ed il valore può rientrare. Rientri anche lei, però, nella tranquillità.


Saluti

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
69806

dal 2015
Grazie per le vostre risposte, avete ragione non devo fissarmi su cose brutte se lo confermare anche voi mi metto tranquilla grazie.

[#7] dopo  
69806

dal 2015
Egregi dottori, volevo chiedervi una cosa relativa all'alimentazione.

In questo mese ho perso 4 kg perché mangiavo pochissimo.
Ora voglio recuperarli perché peso 46 kg ed è troppo poco.

Ho sempre avuto problemi ad aumentare di peso, anzi appena mangiavo meno diminuivo subito, eppure vi assicuro che ho sempre mangiato dolci e cioccolato ogni giorno. La mia ferritina adesso è 29; 8 anni fa ho partorito ed era a 15. Ho fatto una cura con ferro in gocce per 6 mesi alla dose massima eppure la ferritina è salita solo fino a 29, dove risulta ferma a tutt'oggi.

Le verdure già prima di questa influenza mi davano problemi di feci poco formate oppure di colore verde, specie se mangiavo insalata o finocchi crudi. Ho mangiato solo poche verdure cotte e il colore verde è sparito.

La mia domanda è la seguente: potreste dirmi che tipo di cibo non dovrei assolutamente mangiare in questo momento visto che il colon è infiammato ?

Ma se devo aumentare di peso basta solo che mangio di più in quantità o dovrei aggiungere alimenti per aumentare ? Quali ?