Patologia esofagea

Buon pomeriggio e grazie per il servizio offerto.
Desideravo chiedere cosa vuol dire in termini meno tecnici la diagnosi qui di seguito indicata dopo aver effettuato biopsia all'esofago.
- Al 3° inferiore la mucosa presenta 4 erosioni mucose lineari, non confluenti, di lunghezza superiore a 5mmalcune delle quali ricoperte da fibrina (biopsie)
- Macroscopia: Due frammenti mm2 di diametro complessivo
- Microscopia e diagnosi: Un frammento di mucosa costituita da epitelio pavimentoso composto con acantasi e focale iperplasia dello strato basale.
Lieve infiltrato linfogranulocitario nella lamina propria. Staccati frammenti di materiale fibrino-leucocitario commisti a epitelio pavimentoso compostocon flogasi attiva interstiziale ed atipie epiteliali di verosimile natura reattiva.

Vi prego di dirmi tutto questo cosa vuol dire. Mi scuso per eventuali errori di trascrizione. Ringrazio ancora e invio i miei migliori saluti.
Raffaele Giannì - Anni 72
[#1]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7.6k 207 8
Da ciò che riferisce sembra trattarsi di una infiammazione dell'ultimo tratto dell'esofago ( esofagite) probabilmente causata da un reflusso. Nulla di allarmante ma che necessita di essere curata.

Dr. Roberto Rossi

[#2]
Attivo dal 2013 al 2014
Ex utente
Gent. mo Dottore,
la ringrazio non solo per la tempestività ma anche per la chiarezza con cui ha sintetizzato la diagnosi, altrimenti per me poco comprensibile. Le faccio tanti auguri di buone festività e, con l'occasione, le porgo i miei più cari saluti.
R.G.