x

x

Sano apparente

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Buongiorno, sono ormai trascorsi 2 anni da quando è iniziata la strana condizione di gluten sens. o almeno cosi è stata definita. Dopo un paio di mesi iniziali che spaventarono per la gravità dei sintomi (inizialmente si temevo problemi al al pancreas-debolezza estrema feci galleg. molto schiarite e poltiglia), il recupero è c'e stato ma lento molto lento. Le feci in questo tempo hanno toccato tutte le colorazioni e tutte le consistenze per arrivare ad oggi ad essere marrone chiaro, moderatamente fatte, ma di poco, non galleggianti.
Ovviamente esami ematici ok, diverse ecografie, colonscopia, videocapsula e 7/8 mesi fa l'enteroscopia. Questa rilevò una mucosa intestinale perfettamente ristabilita.
Tutto ok, tutti gli esami sembrano dire che il soggetto è sano. Chiaramente ho tolto il glutine da 1,5 anni oltre ad un regime alimentare molto sano.
Chiedo...la debolezza che mi perseguita anche se meno di un tempo perchè non se ne va? Per me al di là di ogni esame è evidente che ci deve essere correlazione tra la mia debolezza e il quadro delle feci. Come se non riuscissi ad assorbire tutti gli elementi (feci chiare marroni,fatte ma di poco).
A fronte di tutti gli esami fatti ha volte penso che l'esame più importante sia il passare del tempo. Dopo 2 anni sto meglio ma non ancora al top. Se avessi avuto qualcosa di più serio....è sbagliato pensarla in questo modo?
In ultimo, un medico mi disse di non sottovalutare la componente psiche. (tipo depressione). La cosa mi fece sorridere perchè ho sempre mille cose e impegni da fare e non sono il tipo da depressione.
Grazie in anticipo per l'attenzione e disponibilità
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Potrebbe ragionevolmente trattarsi di colon irritabile.
Soffrire di colon irritabile non significa essere depressi.

Prego

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio