Utente 281XXX
salve a tutti,
mia figlia ha 20 mesi, ha avuto una crescita tutto sommato soddisfacente fino ad un mese fa, quando ha iniziato ad avere episodi di diarrea. Tutto è iniziato con 4 o 5 scariche al giorno per un paio di giorni, come in una "normale" gastroenterite, ma purtroppo la diarrea è diventata "ricorrente", nel senso che ogni 2-3 giorni si ripresenta. le feci hanno mutato di aspetto, non sono più liquide come all'inizio, ma più chiare, cremose e con un odore nauseabondo. fino a 10 giorni fa alla diarrea si accompagnavano episodi di vomito notturno con un forte odore di acido. ricoverata al policlinico umberto I, gli accertamenti escludevano i parassiti più comuni e la celiachia. in totale la bimba ha perso quasi 2 chili. secondo la sua pediatra e la sua gastroenterologa, dovrebbe trattarsi di sintomi postumi ad una forma infettiva (devo precisare che anche io e mia moglie abbiamo avuto gli stessi sintomi negli stessi giorni), oppure (la bimba è già allergica all'uovo), di una sorta di "senbilità al glutine". entrambe, tuttavia, prospettano l'eventualità di sottoporsi al test del sudore, per escludere l'eventualità di fibrosi cistica. la bimba è risultata negativa allo screening neonatale, e so che la possibilità di falsi negativi è bassa, ma sono ugualmente terrorizzato...ci sono possibilità che la bimba soffra di tale patologia? grazie.

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Assolutamente non vada in panico! La fibrosi cistica avrebbe dato di certo segni di sé prima. Avrebbe avuto infezioni respiratorie ricorrenti, feci dense e oleose, problemi di crescita non mi sembra sia questo il caso.
E' probabile che i virus enterici abbiano dato un'irritabilità residua intestinale ma la diarrea che lei racconta sembrerebbe di tipo fermentativo e quindi fortemente legata all'alimentazione. IMportantissima, prima della diagnosi è l'idratazione, la piccola ha perso liquidi e vanno reintegrati, se vomita vanno dati endovena altrimenti si creano maggiori squilibri elettrolitici.

In ogni caso vomito acido, diarrea nauseabonda,( a volte anche associata febbre) ...mi darebbero il quadro di semplice "acetone"... sa com'è, a volte si pensa al peggio ma bisognerebbe pensare alla cosa più semplice...
Avranno determinato l'acetone nelle urine prima di fare il test del sudore?..

Cordiali saluti
Dott.ssa Agnesina Pozzi