Utente 601XXX
Buona sera
Sono una signora di 39 anni e da una mattina svegliandomi ho avuto la sensazione di avere il sangue in bocca così ho sputato la saliva e ho visto che era rosata, poi durante il giorno ho fatto delle prove e vedevo che c'erano filetti di sangue cosi sono andata dal mio medico che mi ha prescritto una visita dall'otorino e la gastroscopia perche' sono 2 anni che non la ripetevo, perche' ho l' ernia iatale e reflusso,mi ha detto che tutto cio' dipende dal reflusso.
Così quando sono andata a casa ho chiamato il mio gastronterologo che mi ha detto di non preoccuparmi che dipende dal reflusso e mi ha detto di prendere riopan gel 3 volte al giorno per 10 giorni. Sono passati 4 giorni e il problema sussite. Intanto Ho fatto la visita con l'otorino e mi ha trovato molte varici nella zona cinquale e mi ha detto che il sanguinamento può provenire mi ha prescritto il daflon 2 volte al giorno e tegens una volta al giorno. Oggi per esempio ho mangiato una cosa croccante e dopo poco ho sentito il sapore del sangue e infatti ho sputato e la saliva era rosata gia' al secondo sputo non c'era piu' niente.ho prenotato anche la gastroscopia, sono un po' preoccupata.cosa mi consigliate ? Ma queste varici che l'otorino dice che con 10 giorni di cura scompaiono ma andranno via , ho devo convivere con questo problema?
Vi ringrazio.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Il problema non appare di natura gastroenterologica nè ORL
ma stomatologica.
Consulti lo specialista del caso.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 601XXX

che cosa vuol dire?che controlli devo fare? e queste varici se nè andranno?

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Vuol dire che deve consultare un odontostomatologo,
che saprà darle delucidazioni corrette,
possibili solo dopo visita diretta.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente 601XXX

ho capito che devo andare dall'odontostomologo, ma mi può dire se le varici indicate dall'otorino possono sanguinare perchè anche oggi ho avuto tracce di sangue nella saliva, e se queste ache cosa sono dovute,l'otorino mi consigliava una lastra al torace comunque io una lastra l'ho fatta circa 2 mesi fà e non c'era niente.
la ringrazio

[#5] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Le varici, in quanto tali, possono sanguinare
ma non mi sembra che lei debba pensare a gravi malattie.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente 601XXX

Buonasera dott.
Oggimho fatto la gastroscopia ilreferto dice:esofago normale con linea giunzionale a 40 cm dall'ads, esofagite diastale, cardias beante con deformazione a campanello da tavolo. Bile in cavità gastrica, normale la mucosa del fondo e del corpo gastrico, iperemia della mucosa in sede antrale (bipsia), nulla angulus per il resto nulla fino in D2. Mi ha prescritt il gastroloc e riopan 3 volte al giorno.Sono stata dal dentista che mi ha trovato 3 carie e la necessità di fare una pulizia dei denti. Questo spiega il sangue nella saliva
Quali altri accertamenti mi consiglia
La ringrazio

[#7] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Nessuno,
a mio parere ha fatto ciò che doveva.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente 601XXX

buongiorno scusi se la disturbo ancora leggendo il referto della gastroscopia ho letto iperemia della mucosa in sede antrale (bipsia),cosa vuol dire iperemia,
e perchè ha dovuto fare la biopsia'?
la ringrazio per una sua risposta

[#9] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
E' una prassi nel sospetto di una gastrite.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it