Utente
Gentili Dottori volevo chiedervi un paio di cose su una situazione che mi affligge da tempo, nell'ultima settimana dopo una mega cura antibiotica e cortisone causa una violenta influenza stagionale con pantoprazolo come gastroprotettore, mi ritrovo da un paio di giorni a soffrire di fortissimi dolori al colon sinistro appena ingerisco del cibo, ho una sensazione come se mi gonfiassi fino a scoppiare, soffro anche di calcolosi renale sempre a sx e spesso confondo i due dolori e alla fine per mitigare il dolore mi faccio una puntura di toradol. Segue una leggere emissione di aria molto maleodorante, ho anche delle difficoltà ad andare di corpo. Potrebbe essere un effetto dovuto al protettore gastrico? Cosa posso fare per questo dolore oltre le punture di toradol. Quanto sento questa fortissima pressione posso mettere una supposta di glicerina per favorire l'evacuazione o peggioro la situazione?
Aspetto le vs risposte cordiali Saluti

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Potrebbe trattarsi di disbiosi del colon, di natura iatrogena (farmaci),
con meteorismo e dolori legati all'iperdistendione gassosa del viscere.
Concordemente con il curante valuti l'opportunità di utilizzare anti meteorici e probiotici.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per la pronta risposta oggi appena sveglio niente ma dopo fortissima pressione e dolore che si è di molto attenuata dopo che sono andato di corpo, ma la parte rimane dolente. E possibile che le feci rimangano nel tratto del colon sigma creando tutto questo? Come anti meteorico una volta mi dietro il carbone vegetale che però mi diete pochi benefici e una forte stitichezza ne esistono altri? Esiste un calmante per il colon che non siano le punture di fans?

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non è corretto,
oltre che pericoloso,
consigliarle farmaci a distanza senza una visita.

I farmaci a disposizione sono tantissimi,
... è il suo curante che deve prescriverli

legga questo mio articolo,
https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1848-colon-irritabile-o-sindrome-dell-intestino-irritabile-ibs-quale-terapia-e-quale-dieta-seguire.html

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
Ancora oggi appena sto in piedi un paio di ore arriva un forte dolore e una forte pressione alla parte sinistra dell'addome che si estende fino al testicolo, solo con le punture riesco a far cessare il dolore. Dallo stesso lato ho inserito uno stent ureterale da più di due mesi e ami chiedo se questi disturbi potrebbero essere dovuti allo stent? Ultimamente ho paura anche di un ernia ma non so esattamente quali dolori mi potrebbe provocare. Domani andrò dall'urologo per far controllare lo stent nell'attesa mi interessava sapere un suo parere
Saluti

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Si,
è possibile.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente
Gentile dottore oggi è stata una giornata infernale di mattina improvvisamente è arrivato un forte dolore sempre alla parte bassa del colon S xché piano piano è risalito fino alla schiena il tutto si è attenuato solo con una puntura di toradol fino alle 20 dolo il dolore gradualmente è tornato fino a diventare insopportabile penso che dovrò risparmi una puntura. La mia alimentazione è stata perfetta l'unica cosa che ho accusato un po' di stitichezza. Volevo sapere cosa posso fare e se le punture di toradol possa essere controindicate nelle coliche addominali.
Dimenticavo di comunicare che alla visita dell'urologo non è stato riscontrato niente
Attendo vs parere
Saluti

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Un dolore <<insopportabile>>
è meritevole esclusivamente di sollecita visita diretta
prima di ogni qualsivoglia iniziativa terapeutica.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente
Oggi sono andato dal mio medico che dopo una visita mi ha detto che ho un infiammazione del colon con un inizio di corda colica all'altezza del sigma mi ha prescritto del duspatal e lo spasmomen somatico da 40 dicendo che in casi di forte dolore di fare ho un voltaren o un toradol.
Purtroppo non ha dato molto conto che il dolore aumenta quando sto alzato e soprattutto seduto dicendo che non ha importanza anche se spesso forti dolori una volta sdraiato con una borsa dell'acqua calda sopra svaniscono. Volevo chiedere un suo parere sulla visita e su cosa ne pensava del fatto che il dolore svanisce da sdraiato e ricomincia da seduto o alzato?
Ringraziando la sempre le porgo cordiali saluti

[#9]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Che i suoi problemi potrebbero essere legati al colon irritabile
e che un gastroenterologo di sua fiducia potrà aiutarla.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#10] dopo  
Utente
Avrò una visita dal gastroenterologo giovedì da quando predo il duspatal e lo spasmomen i dolori si sono attenuati lasciando il posto però a tanta arie e a continui viaggi in bagno con feci spappolate, potrebbe essere un effetto dei due farmaci nell'attesa smetto di prenderli?

[#11]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
No, i farmaci non sono responsabili di quanto riferisce.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it