Anni è stato diagnosticato il morbo di crohn che interessa il duodeno e l'ileo

A mio figlio di 18 anni è stato diagnosticato il morbo di Crohn che interessa il duodeno e l'ileo. Ha effettuato durante un ricovero alcuni esami tra cui la gastroscopia con biopsia , la colonscopia con biopsia, la radiografia dell'addome fatta in modo settoriale per riuscire a vedere anche nelle anse intestinali e l'esito è stato confermato anche dall'esame istologico delle ulcere.Ora il medico che lo sta seguendo ha chiesto di fare "l'entero-RM", io però mi chiedo se è un esame necessario e a cosa può ancora servire, perchè non vorrei sottoporre il ragazzo ad altro stress.
In attesa la ringrazio cordialmente.
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,3k 946 12
In primo luogo l'entero-RM non stressa in alcun modo (non emette radiazioni ma un campo magnetico).
Seconda considerazione: per una efficace terapia della malattia (cronica) e quindi, potenzialmente da mantenere per anni, si DEVE studiare in modo COMPLETO, i tratti colpiti dalla patologia, la loro lunghezza, il tipo di esplicazione della malattia.
Quindi bene hanno fatto i colleghi a voler sapere TUTTO circa la malattia di suo figlio!
Resto a sua disposizione!
Cordiali saluti!

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test