x

x

La sento amarissima dopo l'assunzione del motilex credo

Spett.li Professori, ho effettuato una gastroscopia in seguito a bruciori di gola nella parte bassa e dolori alla bocca dello stomaco con referto di esofagite da reflusso e gastrite. Vi è inoltre un inizio di ernia iatale. Ho fatto 2 mesi di terapia con PARIET la mattina e MOTILEX + sciroppo NOREMIFA rispettivamente prima e dopo i pasti principali. Con questa terapia sono stato meglio anche se la classica sensazione di corpo estraneo in gola è rimasta, il problema è che dopo averla completata purtroppo i sintomi sono ricomparsi soprattutto con un fastidio alla bocca dello stomaco che mi attanaglia per tutto il giorno. Nel frattempo ho avuto anche i risultati dell'esame istologico dove si evidenzia una gastrite cronica inattiva e la presenza di Helicobacter Pylori. Il medico mi ha prescritto una settimana di PARIET mattina e sera seguito da MOTILEX + VECLAM sempre mattina e sera. Tutte le mattine mi sveglio con la bocca asciutta e la sento amarissima dopo l'assunzione del MOTILEX credo per via del reflusso. Voi cosa ne dite? Devo darmi da fare in qualche altro modo? Sono a rischio intervento chirurgico?
Purtroppo sono una persona molto ansiosa e tendo a temere il peggio in ogni situazione. Grazie in anticipo per la vostra disponibilità.
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25.7k 641 349
Non sono professore ma le rispondo volentieri.Probabilmente e' necessario proseguire la terapia con inibitore di pompa e sospendere o sostituire gli altri farmaci.Va pero' valutato da chi la segue personalmente.Prego

Dottor Andrea Favara

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto