x

x

Ho fatto la gastroscopia con esame istologico ma non capisco l'esito

Soffri di stitichezza o diarrea? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Ho 45 anni, da tempo soffro di dolori allo stomaco e sono ipotiroidea (in cura con Eutirox 125) e da più di un anno fortemente anemica: nonostante prenda regolarmente ferro+folina+vitamina B, la ferritina rimane inferiore a 1.
Esami del sangue per rilevare la celiachia: negativi.

Ho fatto la gastroscopia con esame istologico ma non capisco l'esito...
1) Mucosa con caratteri morfologici corrispondenti a tipo 3a/3b, grado B1, ipotrofica (con rapporto cripto/villare superiore a 1/3). Lieve ipotrofia villane con rapporto criptovillare medio di 1/2, villi digitiformi e marcata (>40%) linfociti T (CD3+) intraepitaliale
2) Mucosa gastrica di tipo antrrale con lieve flogosi cronica.
3) Mucosa gastrica di tipo fundico con flogosi cronica moderatamente attiva.
Mi aiutate a capire? Cosa devo afre? Grazie
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
A livello gastrico nulla di rilevante, mentre in duodeno l'esito potrebbe far pensare ad una celiachia. Bisogna sapere però quali sono i suoi disturbi e dovrebbe riportare la descrizione della gastroscopia per meglio comprendere il risultato.


Cordialmente


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dott. Cosentino, la ringrazio per la tempestiva risposta.
Nell'esito della gastroscopia le uniche parti che non avevo riportato sono i rigerimenti:
1) Biopsia II porzione duodenale
2) Biopsia antro gastrico
3) Biopsia corpo-fondo gastrico

e la negatività della ricerca di forme batteriche morfologicamente compatibili con Helicobacter pylori.

I miei disturbi sono acidità e dolori allo stomaco, ma soprattutto il fatto che, pur assumendo quotidianamente FERPLEX FOL e Becozym da quasi un anno il ferro rimane molto basso e la ferritina<1, con conseguente debolezza.
Dalle analisi del sangue ero risultata non celiaca, è possibile che lo sia lo stesso?
Per i problemi di anemia è utile continuare la ricerca effettuando anche la colonoscopia?
Grazie ancora
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Il quadro istologico duodenale può essere compatibile con una celiachia, ma bisogna rivalutare la situazione degli anticorpi.


[#4]
dopo
Utente
Utente
Il mio medico mi ha prescritto le analisi per atrofia duodeno, ecco i risultati:
anti-nucleo NEG <1/80
anti-cellule parietali PRESENTI
antiperossidasi (TPO) 974 (valori di riferimento 0-60)

(ricordo che sono in cura con Eutirox 125 da almeno 10 anni x tiroidite Hashimoto e da più di un anno assumo ferro e folina per anemia sideropenica)

Da questi esami si capisce se sono celiaca?
Cosa devo fare ora?
Ringrazio sin da ora...
[#5]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Serve la ricerca degli anticorpi specifici per celiachia: EMA, AGA, Anti-transglutaminasi.


Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio