x

x

Valutazione esame e referto istologico

Egregio Dottore vorrei cortesemente una Sua valutazione su quanto segue in particolare esame istologico.
In data 09/01/2015 ho eseguito una gastroscopia a causa di dolori/bruciori allo stomaco.
Esito: Esame condotto fino in D2. Esofago di calibro, motilità e superficie mucosa regolari. Linea zeta posta a 42 cm dagli incisivi. Cardias beante. Tale reperto è confermato anche dalla retroversione gastrica. Stomaco plastico, lago fundico biliare, superficie mucosa con alcune erosioni all'antro. Si eseguono biopsie gastriche multiple. Pliche ben distensibili con l'insufflazione. Piloro beante superabile; bulbo duodenale platico, superficie mucosa con erosioni anche al secondo duodeno con papilla di Vater regolare. Biopsie duodenali.
Conclusioni: cardias beante; gastropatia non atrofica; duodenite di primo grado sec. Joffè.

Esito istologico.
1) Biopsia duodenale per ricerca celiachia: frustoli di mucosa duodenale parzialmente orientati, con regolare profili dei villi e normale rappresentazione della componente T linfocitaria intraepiteliale CD3+.
2) Biopsie gastriche: mucosa gastrica dell'antro-corpo con fibrosi, iperemia e lieve infiltrazione linfo-plasmacellulare della lamina propria; iperplasia dell'epitelio foveolare. Non evidenza di Helicobacter Pylori.

A seguire ho fatto 2 mesi di cura con Lucen 20 (1 al mattino + 1 alla sera) e Gaviscon.
Uomo, anni 49, altezza 185cm, peso 82kg.

Grazie per l'eventuale Cortese risposta.
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
SI tratta di una lieve gastrite.
Il cardias benate può indurre reflusso.

Niente di grave,
si tranquillizzi pure.

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio